1504. Notte all'Hostaria "La Guercia". Pandolfo di Collenuccio uomo di corte del XV secolo


PREZZO : EUR 18,00€
CODICE: ISBN 8895555112 EAN 9788895555119
AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore:
EDITORE/PRODUTTORE :
COLLANA/SERIE :
DISPONIBILITA': In esaurimento


TITOLO/DENOMINAZIONE:
1504. Notte all'Hostaria "La Guercia". Pandolfo di Collenuccio uomo di corte del XV secolo

PREZZO : EUR 18,00€

CODICE :
ISBN 8895555112
EAN 9788895555119

AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore:

EDITORE/PRODUTTORE:


COLLANA/SERIE:


ANNO:
2008

DISPONIBILITA':
In esaurimento

CARATTERISTICHE TECNICHE:
296 pagine
Brossura

NOTE:
Seconda edizione

DESCRIZIONE:

Commento dell'editore:
I libri di "qualità" della Piccola Editoria.
Il tocco magistrale di un "Autore" si riconosce dall'abilità con la quale riesce a trascinare il lettore nei meandri della sua mente e lo induce ad appropriarsi della pagina, dell'ambiente, dei personaggi narrati, per far rivivere la loro storia nel passato e nel presente, con una forza rappresentativa così efficace da rendere autentici anche i fatti scaturiti dalla sua fantasia.
Valentino Rocchi, già autore di numerosi libri e - per l'Agemina - de "LA MAGIA DEL FUOCO", ci riconferma, con questo romanzo "1504 – Notte all'Hostaria La Guercia" (Agemina 2a edizione) le sue particolari doti di "maestro della narrativa".
Non è semplice, infatti, argomentare di avvenimenti storici relativi a un passato così lontano, se non si è sviscerata e approfondita la materia trattata e se l'autore non si proietta all'interno dei fatti riportati con la passione e la perizia di chi conosce l'animo umano e i risvolti della mente dell'uomo di potere. E, soprattutto, di colui che del potere si fa custode e difensore.
Pandolfo Collenuccio, protagonista dell'opera, è uomo di corte del XV secolo. Richiamato a Pesaro da Giovanni Sforza, trascorre l'ultima notte da uomo libero in un'hostaria, rievocando, attraverso flashback mirati, i momenti più cruciali e importanti della sua vita, e ricostruendo, così, la storia politico-culturale delle corti del XV secolo.
Personaggi, cortigiani, usi, costumi, moda, congiure, fonti non legali di ricchezza, scorrono davanti agli occhi del lettore, come in un grande affresco epocale.
È un lungo viaggio storico che, tra forza d'inventiva e realtà, investe potenze come Venezia - la Serenissima - Milano con gli Sforza, Mantova con i Gonzaga, Firenze con Lorenzo dei Medici, e poi i Farnese, gli Este, il Papato (e gli intrighi dell'epoca), e naturalmente Pesaro, con Giovanni Sforza, reduce da una congiura ordita a suo danno da Cesare Borgia.
Scopriamo così che Pandolfo Collenuccio lavora, come un fine tessitore di alleanze e di solidarietà tra Potenti, man mano che avanza nella carriera e vive le sue non facili vicende familiari e amorose.
Caduto in disgrazia, pur presagendo la terribile sorte cui va incontro, non torna indietro.
Nella stessa notte, mentre Pandolfo Collenuccio, all'Hostaria La Guercia, rivive con la memoria gli avvenimenti dell'epoca - che lo hanno visto coinvolto in prima persona - anche Giovanni Sforza, chiuso in una stanza del suo palazzo, in compagnia dell'ambiguo nano Torricella, suo acuto confidente e segretario, rivive gli incubi residui della persecuzione e quelli più aspri del persecutore. Intesse le medesime vicende storiche del momento con scenari più equivoci e infidi. E prepara le vendette.
Valentino Rocchi ha creato, con questo romanzo, un'opera di ampio respiro, che merita un posto di primo livello, non solo nel campo della narrativa, ma anche e soprattutto nel campo storico.
L'affinità di eventi così lontani nel tempo, eppure così vicini ai nostri più recenti - dove la cortigianeria, le lordure ambientali, la disparità tra ricchezza e povertà, continuano a parlarci di poteri e strapoteri, di vittime e di persecutori - conferiscono a questo libro un forte carattere di attualità.


ARGOMENTO: , , , , , , , , ,
GENERE: , ,