Abelardo. Ragione e passione


PREZZO : EUR 12,70€
CODICE: ISBN 8851404259 EAN 9788851404253
AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore: Prefazione di:
EDITORE/PRODUTTORE :
COLLANA/SERIE :
DISPONIBILITA': Disponibile


TITOLO/DENOMINAZIONE:
Abelardo. Ragione e passione

PREZZO : EUR 12,70€

CODICE :
ISBN 8851404259
EAN 9788851404253

AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore: Prefazione di:

EDITORE/PRODUTTORE:


COLLANA/SERIE:


ANNO:
2007

DISPONIBILITA':
Disponibile

CARATTERISTICHE TECNICHE:
252 pagine
Cartonato con sovracoperta

NOTE:
Nella stessa trilogia: Benedetto (EAN 9788851403423), Bernardo (EAN 9788851405182)

DESCRIZIONE:

Commento dell'editore:
È il secondo volume della trilogia di ritratti medievali aperta con san Benedetto e che si chiuderà con san Bernardo.
Si tratta di una ricostruzione biografica che combina una solida documentazione storica con una scrittura giornalistica. Grazie alla capacità dell'autore di ricostruire in modo vivido l'ambiente storico in cui vissero i protagonisti delle travagliate vicende legate ad Abelardo, il lettore può incontrare la figura umana di Abelardo, "nostro contemporaneo".

Seconda di copertina:
Abelardo (1079-1142) è un gigante nella storia del pensiero. Uomo passionale e irrequieto, filosofo geniale, dialettico insuperabile, teologo tormentato e polemico, maestro irresistibile.
Amò e fu riamato da una donna, Eloisa, la cui vicenda personale di intellettuale e poi di abbadessa si è intrecciata fino alla morte col suo antico maestro, poi sposo e quindi fratello nella Chiesa.
L'incontro con l'altro grande uomo del suo tempo, Bernardo di Chiaravalle, fu una sfida tra giganti che alimentò secoli di leggende e maldicenze.
Andrea Pamparana racconta la vita di Abelardo, l'incontro con Eloisa, il confronto con san Bernardo utilizzando la tecnica della moderna fiction, pur rispettando le fonti storiche, in particolare l'autobiografia di Abelardo e le lettere con Eloisa. Leggendo queste pagine Abelardo diventa un uomo del nostro tempo.

Indice:
pag. 5 PREFAZIONE (Rino Fisichella)
11 CAPITOLO I
L'abate di Saint-Gildas e il suo giovane assistente - La scelta del giovane Abelardo - La partenza dalla casa paterna - La scuola al tempo di Abelardo - L'incontro con Roscellino
21 CAPITOLO II
Abelardo lascia Roscellino - Finalmente a Parigi - L'île de la Cité - Gli studi di dialettica - Le scuole a Parigi - L'incontro con Guglielmo di Champeaux
29 CAPITOLO III
Abelardo e Guglielmo - Maestri e allievi a Parigi - L'istruzione di Abelardo - Nominalismo e realismo - Pnmi dissidi con Guglielmo - Abelardo suscita invidie - Abelardo abbandona Guglielmo - La scuola di Melun
41 CAPITOLO IV
Gli appoggi a corte - Abelardo diventa maestro - Fama e ricchezza - Abelardo sfida Guglielmo - La scuola di Corbeil - La malattia e il ritorno a casa - Abelardo si riposa
49 CAPITOLO V
Abelardo è guarito - Il ritorno da Guglielmo - L'ultima sfída: Guglielmo cede ad Abelardo - Gli alunni lasciano Guglielmo - Un passo indietro, di nuovo a Melun - Il ritorno a Parigi - Avversari dichiarati - Parigi, nuova Atene
59 CAPITOLO VI
Il padre Berengario va in convento - La lettera della madre Lucia - L'anno 1113, 33 anni - Il chiasso delle piazze, il silenzio dei monasteri - L'incontro con Anselmo di Laon - Lectio e auctoritates - Alberico e Lotulfo: nuovi nemici - La sfida su Ezechiele - Nuova vittoria di Abelardo
69 CAPITOLO VII
Eloisa - L'incontro a Parigi - Giovane, bella e colta - Lo zio Fulberto - Il piano di Abelardo - La Dialectica - La seduzione di Eloisa - Passione e studio - Gli amanti
89 CAPITOLO VIII
Passione carnale - Abelardo poeta trascura la filosofia - Fulberto scopre i due amanti - Dolorosa separazione - Eloisa è incinta - "Che fare, amore mio?" - La fuga verso Pallet - Eloisa travestita da monaca - La sorella Dionigia - Abelardo incontra Fulberto - Nasce Astrolabio
97 CAPITOLO IX
Le condizioni di Fulberto - Un matrimonio segreto - La pace fra Abelardo e Fulberto - Di nuovo insieme - I dubbi di Eloisa - I rischi di un matrimonio - Abelardo non cede e insiste - Di nuovo verso Parigi
107 CAPITOLO X
Astrolabio dalla sorella ed Eloisa verso Parigi - Il matrimonio segreto - Abelardo torna a insegnare - Le voci si diffondono - La fuga di Eloisa ad Argenteuil - Caldi abbracci tra mura sacre - Fulberto medita vendetta - L'agguato di notte e l'orribile evirazione
115 CAPITOLO XI
Il trauma dopo l'agguato - Una ferita psicologica - Lo sgomento e l'indignazione dei discepoli - L'orrore di un eunuco - La punizione dei sicari e di Fulberto - Abelardo si rifugia a Saint-Denis - Eloisa prende il velo - Abelardo torna a insegnare - L'abate di Saint-Denis - Di nuovo il successo - Abelardo scrive la Teologia del sommo bene
123 CAPITOLO XII
Dialettica e teologia - Capire per credere - Lo scontro con Roscellino - Il rapporto fra logica e fede - La teologia del sommo bene, inizio di una grande quaestio - Alberico e Lotulfo attaccano Abelardo - Verso il concilio di Soissons, 1121
131 CAPITOLO XIII
La questione della Trinità - Un acceso dibattito - Abelardo filosofo e teologo - La lettera di Roscellino - Una pubblica sfida tra i due maestri - Abelardo si difende con la dialettica - La difesa di Goffredo di Chartres - Il giudizio a Soissons
143 CAPITOLO XIV
Il processo ad Abelardo - Goffredo, suo unico difensore - La sentenza di colpevolezza - La Teologia del sommo bene al rogo - Abelardo costretto all'atto di fede - La recita del Simbolo atanasiano - In esilio a Saint-Médard - L'abate Gosvino - "O buon Gesù, dov'eri?" - Il ritorno a Saint-Denis - La questione di san Dionigi - Abelardo denunciato al Re - Di nuovo in esilio in Champagne - L'eremo della Santa Trinità
153 CAPITOLO XV
L'arrivo dei discepoli alla Santa Trinità - L'organizzazione della nuova comunità - L'inaugurazione dell'oratorio - Nasce il Paracleto - Le critiche da Parigi - La fede attraverso la ragione: il metodo di Abelardo - La Teologia cristiana - Correva l'anno 1122 - Sorgono difficoltà, il disagio di Abelardo - Voglia di fuggire tra i pagani
161 CAPITOLO XVI
Bernardo piange la morte del fratello - Bernardo di Clairvaux - Da Cîteaux a Clairvaux, sullo sfondo Cluny - Bernardo e Abelardo, confronto a distanza - Due facce di una stessa medaglia - Guglielmo di Saint-Thierry pone Bernardo sull'avviso - I rischi della logica abelardiana - Abelardo è depresso - La lettera giunta da Saint-Gildas - Abelardo abate
171 CAPITOLO XVII
Abelardo lascia il Paracleto - In viaggio verso Saint-Gildas - Una missione difficile - Un monastero in grave crisi - Saint-Gildas in balia dei vassalli - Abelardo diventa un riformatore
177 CAPITOLO XVIII
Abelardo ed Eloisa, di nuovo insieme - L'abbadessa Eloisa - Le solite critiche ad Abelardo - Le maldicenze su Eloisa - E quelle su Abelardo - Abelardo e il monachesimo femminile - Occorre rientrare a Saint-Gildas - Inizia il Sic et Non - Tentativi di avvelenamento - Abelardo cade da cavallo e si rompe il collo - Papa Innocenzo II invia Bernardo al Paracleto - Il primo incontro tra Bernardo e Abelardo nel 1131 - Bernardo approva il Paracleto di Eloisa
185 CAPITOLO XIX
Eloisa decide di scrivere ad Abelardo - La lettura della Storia delle mie calamità - La nostalgia di Eloisa per Abelardo, suo sposo - Abelardo resiste a Saint-Gildas e continua il Sic et Non - Una lettera da Pietro il Venerabile di Cluny - La prima lettera di Eloisa e i turbamenti di Abelardo
193 CAPITOLO XX
Abelardo lascia Saint-Gildas - Di nuovo verso Parigi - Continua il Sic et Non e scrive il Scito te ipsum - Il concetto di peccato - Le critiche di Bernardo - Continua la corrispondenza con Eloisa - Una tappa a Nantes - Astrolabio - Parigi, 1136 - A Santa Genoveffa - Di nuovo insofferente - Le quaestiones e il metodo abelardiano - Guglielmo di Saint-Thierry accusa Abelardo
201 CAPITOLO XXI
Faccia a faccia tra Abelardo e Bernardo - L'autorità dell'abate di Clairvaux - Guglielmo scrive a Bernardo - La logica di Abelardo e il misticismo di Bernardo - Posizioni inconciliabili - Bernardo scrive il trattato contro Abelardo - "Un demonio travestito di luce" - Abelardo scrive l'Apologia contro Bernardo - Abelardo sempre più malato - Arnaldo da Brescia - Le manovre di Bernardo - Sens, 2 giugno 1140
213 CAPITOLO XXII
Il concilio di Sens riunito per giudicare Abelardo - Alla presenza del re - La riunione segreta della vigilia - La folla riempie la cattedrale - L'arringa di Bernardo - Il grande silenzio - Abelardo tace e poi chiede il giudizio del papa - Sgomento tra i suoi amici, sorpresa tra gli avversari - Abelardo parte per Roma - La lettera ad Eloisa con l'Atto di fede - Abelardo bussa a Cluny
223 CAPITOLO XXIII
Cluny e Pietro il Venerabile - L'abate conforta Abelardo, stanco e malato - Abelardo rinuncia ad andare a Roma e sceglie Cluny quale porto sicuro - Luglio 1141, arriva a Cluny la condanna del Papa - L'abate di Cîteaux, Rinaldo e Pietro convincono Abelardo a riconciliarsi con Bernardo - L'incontro a Clairvaux tra i due vecchi avversari - Abelardo torna ad insegnare - Il Dialogo tra un filosofo, un giudeo ed un cristiano - Il trasferimento al monastero di Saint-Marcel
233 CAPITOLO XXIV
Le ultime ore di Abelardo: la confessione, la professione di fede - Allo scrittoio, al lavoro, lo coglie la morte: 21 aprile 1142 - Trenta giorni di lutto a Cluny - Si diffonde la notizia - Eloisa piange la morte dello sposo, fratello e padre - La richiesta di Eloisa a Pietro il Venerabile: seppellire Abelardo al Paracleto - Il corteo funebre da Saint-Marcel al Paracleto - L'abate di Cluny certifica su pergamena l'assoluzione di Abelardo - La morte di Eloisa - Sepolti insieme, per sempre
241 LE FONTI
245 RINGRAZIAMENTI


ARGOMENTO: , , , ,
GENERE: , ,