Acri 1291. La fine della presenza degli ordini militari in Terra Santa e i nuovi orientamenti nel XIV secolo


PREZZO : EUR 36,15€
CODICE: ISBN 8885962181 EAN 9788885962187
AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
A cura di:
EDITORE/PRODUTTORE :
COLLANA/SERIE : -
DISPONIBILITA': In esaurimento


TITOLO/DENOMINAZIONE:
Acri 1291. La fine della presenza degli ordini militari in Terra Santa e i nuovi orientamenti nel XIV secolo

PREZZO : EUR 36,15€

CODICE :
ISBN 8885962181
EAN 9788885962187

AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
A cura di:

EDITORE/PRODUTTORE:


COLLANA/SERIE:



ANNO:
1996

DISPONIBILITA':
In esaurimento

CARATTERISTICHE TECNICHE:
302 pagine
Ill. b/n
Brossura
cm 17 x 24

DESCRIZIONE:

Riconquistare Edessa, da poco caduta nelle mani dell'emiro Zenki, è l'imperativo dal quale scaturisce l'esigenza della seconda crociata, bandita da Papa Eugenio III il 1 dicembre del 1145. Frate Bernardo di Chiaravalle gira la Francia infuocando gli animi e il 31 marzo 1146 arringa una folla radunata davanti alla cattedrale di Parigi. A sorpresa, ottiene non solo l'adesione di re Luigi VII e dei grandi baroni del regno, ma pure della regina Eleonora d'Aquitania e delle dame di Francia. Il gesto solleva perplessità e preoccupazioni, si cercano cavilli e pretesti per lasciare le donne a casa, ma inutilmente. Fino a quando, il 24 luglio 1148 viene presa la sciagurata decisione di attaccare e conquistare Damasco.


ARGOMENTO: , , , , , , , , , ,
GENERE: , ,