Agostino e Lutero. Il tormento per l'uomo


PREZZO : EUR 15,00€
CODICE:
AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore: , , , , , ,
EDITORE/PRODUTTORE :
COLLANA/SERIE : , 1 -  
DISPONIBILITA': In esaurimento


TITOLO/DENOMINAZIONE:
Agostino e Lutero. Il tormento per l'uomo

PREZZO : EUR 15,00€

CODICE :



AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore: , , , , , ,

EDITORE/PRODUTTORE:


COLLANA/SERIE:
, 1
 

ANNO:
1985

DISPONIBILITA':
In esaurimento

CARATTERISTICHE TECNICHE:
132 pagine
Brossura
cm 14,5 x 20,5 x 0,9
gr 222

DESCRIZIONE:

Quarta di copertina:
L'umanesimo fiorentino, religioso e civile, può considerarsi nato da quei "Convegni" che nella seconda metà del Trecento videro in S. Spirito uomini colti e popolani raccolti a discutere di "cose umane e divine" intorno a un'eccezionale figura di frate agostiniano: Luigi Marsili. Questi, dotato di acuta intelligenza, di vasta cultura, e di un'avvincente oratoria, diffuse in Firenze quegli ideali di una nuova cultura che avevano animato il Petrarca. Il poeta di Arquà, che lo aveva conosciuto quasi fanciullo, ne aveva ben intuito le doti; dice infatti di lui: "Grande e ricca materia tu porgi perchè di te si rallegri e speri ognuno assai bene, ed io sopra tutti, che forse primo di ogni altro in te piú fisso tenni lo sguardo" (Sen. XV-6); e proprio perché nutriva la speranza che fosse il giovane agostiniano a realizzare la sintesi fra teologia cristiana e lettere classiche, fra sapienza antica e cultura moderna, gli inviò, simbolicamente, il testo delle 'Confessioni' di S. Agostino: "Libellum tibi quem poscis libens dono", un libro consunto dall'uso "...sic eundo et redeundo mecum senuit ita ut iam senex a sene ingenti difficultate legi nequeat, et nunc tandem ab Augustini domo digressus ad eandem redit, nunc quoque peregrinaturus ut reor" (Sen. XV-7).
Quei dotti colloqui che vedevano raccolti "uomini di stato, ricchi mercanti, gentili donne" e che la tradizione idealizzò furono il seme di un nuova cultura e di una nuova visione del mondo esigite da una società mutata che volgeva le spalle al Medio Evo.
I "Convegni di S. Spirito", riproposti dal 1979, per iniziativa dell'agostiniano Gino Ciolini, hanno inteso riprendere in chiave moderna ed attuale le motivazioni degli antichi "Convegni" e, come allora, non solo sono intesi alle discipline della mente dell'uomo, ma anche a quella intelligentia fidei che è il duro e meritorio lavoro del credente.
Il presente volume riporta le conferenze del V ciclo che, in occasione del Centenario della nascita di Lutero, hanno trattato di aspetti del pensiero di Agostino e di Lutero (A. Trapé, V. Grossi, G. Pani), delineato il quadro della situazione politico-sociale della Gemania del '500 (W. Wernicke), tracciato un profilo della cultura protestante da Lutero a K. Barth (P. Ricca), sintetizzato gli orientamenti della storiografia cattolica su Lutero (B. Ulianich) e abbozzato infine una ricerca sulla presenza di Agostino nella cultura occidentale, soprattutto nei secoli XIX-XX (G. Ciolini).

Indice:
pag. 11 I. Lutero interprete di S. Agostino sulla libertà e la grazia? (Agostino Trapè)
11 1. Distinzioni necessarie
12 2. La vera questione
13 3. Due opere, due antropologie
13 4. La libertà cristiana
15 5. Libertà di scelta
19 6. Conclusione
21 II. Aspetti dell'umanesimo cristiano in Agostino, Pelagio, Lutero (Vittorino Grossi)
21 1. Premessa
23 2. Dio nel problema uomo
24 a) L'"uomo" di Agostino
27 b) L'"uomo" di Pelagio
29 c) L'"uomo" di Lutero
31 3. Conclusione
33 III. Lutero nella situazione politico-sociale della Germania del '500 (Michael Wernicke)
34 1. La posizione degli intellettuali
37 2. La situazione sociale in Germania
41 3. La situazione politica
45 IV. Martin Lutero a Karl Barth: profilo di una cultura (Paolo Ricca)
46 1. Lutero e la lettera ai Romani
48 2. Il Vangelo di Paolo
52 3. La giustificazione per fede
53 4. Il cristiano giustificato simul peccator et iustus
60 5. Momenti di una nuova teologia
61 6. L'interpretazione della lettera ai Romani
65 V. Da Martin Lutero a Karl Barth: profilo di una cultura (Paolo Ricca)
68 1. Ortodossia o Scolastica Protestante
69 2. Il Pietismo
71 3. L'Illuminismo
72 4. Il Romanticismo
73 5. Il Risveglio
74 6. Il Liberalismo
75 7. Il Barthismo
79 VI. Riflessioni sulla storiografia cattolica relativa a Lutero (Boris Ulianich)
93 VII. Agostino nella cultura occidentale (Gino Ciolini)
98 1. Dove Agostino è presente e quali movimenti presentano Agostino
100 2. Il progetto-uomo di Agostino
107 3. Il tempo-memoria nella cultura mitteleuropea
109 a) La presenza di Agostino nell'area culturale spagnola: M. de Unamuno, Ortega y Gasset
111 b) Area francese: Bergson, Blondel, Proust, Malraux, Camus, S. Weil
117 c) Area tedesca: Heidegger, Jaspers, H. Hesse
120 d) Area inglese: Newman, Eliot


ARGOMENTO: , , ,
GENERE: , ,