Antologia della poesia italiana


Duecento

PREZZO : EUR 16,50€
CODICE: ISBN 8806173138EAN 9788806173135
AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
A cura di: , Appendice di:
EDITORE/PRODUTTORE :
COLLANA/SERIE : , 680
DISPONIBILITA': Disponibile


TITOLO/DENOMINAZIONE:
Antologia della poesia italiana
Duecento
PREZZO : EUR 16,50€

CODICE :
ISBN 8806173138
EAN 9788806173135

AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
A cura di: , Appendice di:

EDITORE/PRODUTTORE:


COLLANA/SERIE:
, 680

ANNO:
2005

DISPONIBILITA':
Disponibile

CARATTERISTICHE TECNICHE:
XXVI-646 pagine
Brossura
cm 12 x 19,5 x 2,5
gr 456

DESCRIZIONE:

Commento dell'editore:
La prima tappa di un viaggio affascinante alla scoperta della nostra tradizione poetica. Un progetto realizzato dai piú autorevoli italianisti. In edizione tascabile l'opera che, per ampiezza e originalità di impostazione, si pone come un punto di riferimento fondamentale sia per gli studiosi di italianistica che per il largo pubblico.
Il progetto editoriale, firmato e coordinato da due studiosi insigni come Cesare Segre e Carlo Ossola, intende offrire un'ampia panoramica della poesia italiana dalle origini al Novecento ed è organizzato secondo un criterio metodologico rigorosamente omogeneo, ispirato ai famosi Poeti del Duecento di Contini. Densi «cappelli introduttivi» presentano autori e sezioni con un inquadramento critico di alto profilo; il commento a piè di pagina aiuta a leggere le singole poesie proponendo spesso interpretazioni originali della lettera e dei significati testuali; le note filologiche danno lo stato delle ricerche ponendosi in molti casi come vere e proprie basi per un'edizione critica. Al progetto sono stati chiamati a collaborare gli italianisti piu autorevoli, e a loro si deve la scelta e il commento dei testi selezionati.
Questo primo volume si avvale di un'introduzione generale di Cesare Segre e comprende i primi testi arcaici, dal "Ritmo laurenziano" alle "Laudes" di Francesco d'Assisi, le composizioni della Scuola Siciliana, i poeti siculo-toscani, le poesie didattiche dell'Italia del Nord e dell'Italia centrale, le "Laude" di Jacopone da Todi, gli stilnovisti da Dante a Cavalcanti, le poesie giocose di Cecco Angiolieri, oltre ai numerosi autori minori che trovano un nuovo spazio critico. Il volume è altresí arricchito da un'appendice di Alfredo Stussi in cui si presenta la canzone "Quando eu stava in le tu' cathene" che, come scrive Segre nell'Introduzione, «costituirebbe la piú antica poesia d'amore in volgare italiano».
Ogni sezione è accompagnata da un'introduzione specifica; le note a piè di pagina propongono nuove interpretazioni e significati testuali. Completano l'edizione le note filologiche e bio-bibliografiche, l'indice degli autori e degli incipit.




ARGOMENTO: , , , , , , , ,
GENERE: , ,