"De diversis quaestionibus octoginta tribus" - "De diversis quaestionibus ad Simplicianum" di Agostino d'Ippona


PREZZO : EUR 21,30€
CODICE: ISBN 8831134523 EAN 9788831134521
AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Commento di: , , , , ,
EDITORE/PRODUTTORE :
COLLANA/SERIE : , XII
DISPONIBILITA': In esaurimento


TITOLO/DENOMINAZIONE:
"De diversis quaestionibus octoginta tribus" - "De diversis quaestionibus ad Simplicianum" di Agostino d'Ippona

PREZZO : EUR 21,30€

CODICE :
ISBN 8831134523
EAN 9788831134521

AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Commento di: , , , , ,

EDITORE/PRODUTTORE:


COLLANA/SERIE:
, XII

ANNO:
1996

DISPONIBILITA':
In esaurimento

CARATTERISTICHE TECNICHE:
152 pagine
Brossura con alette
cm 14 x 21 x 1,3
gr 242

DESCRIZIONE:

Atti della XXVII Settimana Agostiniana Pavese

Quarta di copertina:
Su Agostino si è sempre scritto molto; ancora oggi la bibliografia agostiniana è ai primi posti nella graduatoria internazionale. Sempre più numerose sono le traduzioni delle sue opere, anche se piuttosto rare le traduzioni complete dell'opera omnia nelle diverse lingue nazionali.
A Pavia, nel mese di aprile, si svolge da anni una Settimana di Studi Agostiniani. Esperti della lingua e del pensiero di Agostino introducono, leggono e commentano testi del vescovo africano. L'ascoltatore è introdotto nei segreti misteri di un linguaggio quanto mai ricco ed espressivo e di un pensiero che attinge sempre nelle profondità dell'uomo interiore; ma viene anche educato a leggere da solo e ad inoltrarsi nel ricco e complesso mondo del grande pensatore di Ippona.
Quest'anno la Lectio Augustini della XXVII Settimana Agostiniana Pavese si è svolta a Pisa, in sedi prestigiose: Università, Scuola Normale, Istituto Superiore di Scienze Religiose.
Illustri e preparati docenti di varie Università hanno guidato la lectio, introducendo al genere letterario delle quaestiones (L. Perrone dell'Università di Pisa) e approfondendo le tematiche filosofiche (J. Pépin del C.N.R.S. di Parigi) ed esegetiche (F. Cocchini dell'Università di Chieti) del De diversis quaestionibus octoginta tribus.
Maria Grazia Mara, de "La Sapienza" di Roma, ha letto e commentato le Quaestiones a Simpliciano, soffermandosi sul primo libro, che segna una tappa fondamentale nel progresso spirituale e nell'evoluzione teologica di Agostino sul tema della grazia.
Da una miscellanea nata dal dialogo con i monaci e i chierici di Tagaste e di Ippona - rivelativa degli interessi culturali di quegli ambienti - si passa a un'opera, sollecitata da Simpliciano, che rimane un caposaldo della dottrina agostiniana.
Nelle giornate pisane non sono mancati i contributi dei presenti e le comunicazioni di giovani studiosi. Di queste ultime, ne vengono pubblicate due: la prima, di Chiara Fabrizi, relativa alla problematica agostiniana concernente l'astronomia e l'astrologia (q. 45), la seconda, sulla bellezza delle statue (q. 78), della giovane ricercatrice bulgara, che si sta perfezionando a Parigi, Elena Kraleva.

Sommario:
pag. 7 Presentazione (Giancarlo Ceriotti)
"DE DIVERSIS QUAESTIONIBUS OCTOGINTA TRIBUS"
"DE DIVERSIS QUAESTIONIBUS AD SIMPLICIANUM"
11 Il genere delle Quaestionibus et Responsiones nella letteratura cristiana antica fino ad Agostino (Lorenzo Perrone)
45 De diversis quaestionibus LXXXIII. Les questiones philosophiques (I-L) (Jean Pépin)
46 L'influence de Cicéron
49 Le niveau élémentaire de l'inspiration philosophique
63 Scolastique et formalisme
67 Dal De diversis quaestionibus LXXXIII. Note di esegesi e di storia (Francesca Cocchini)
93 Excursus 1: De diversis quaestionibus LXXXIII. Quaestio XLV: Adversus mathematicos (Chiara Fabrizi)
93 Significato del termine "mathematici"
95 Analisi della quaestio XLV
100 Linea di sviluppo della posizione agostiniana riguardo ai "mathematici"
113 Excursus 2: De diversis quaestionibus LXXXIII. Sur la question LXXVIII: De pulchritudine simulacrorum (Anna Kraleva)
114 I. Ars Dei
116 II. Artifices homines
120 III. Numeri et convenientia
129 Il De diversis quaestionibus ad Simplicianum (Maria Grazia Mara)
130 Il contenuto dell'opera
135 Simpliciano e Agostino
136 Ad Simplicianum, I (Queastio i. La pericope di Rm 7, 7-25)
138 Dalla prima alla nuova interpretazione
143 Ad Simplicianum, I (Quaestio 2. La pericope di Rm 9, 10-29)
151 Indice.


ARGOMENTO: , , , ,
GENERE: , ,