Federico Barbarossa e i Lombardi. Comuni ed imperatore nelle cronache contemporanee


PREZZO : EUR 40,00€
CODICE: ISBN 8816771119 EAN 9788816771116
AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
A cura di: , ,
EDITORE/PRODUTTORE :
COLLANA/SERIE : -
DISPONIBILITA': Disponibile


TITOLO/DENOMINAZIONE:
Federico Barbarossa e i Lombardi. Comuni ed imperatore nelle cronache contemporanee

PREZZO : EUR 40,00€

CODICE :
ISBN 8816771119
EAN 9788816771116

AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
A cura di: , ,

EDITORE/PRODUTTORE:


COLLANA/SERIE:



ANNO:
1998

DISPONIBILITA':
Disponibile

CARATTERISTICHE TECNICHE:
224 pagine
3 ill. b/n
Cartonato
cm 15,5 x 23,5 x 2,5
gr 475

DESCRIZIONE:

Indice:
pag. 13 Franco Cardini, Presentazione
19 Giancarlo Andenna, La politica del Barbarossa verso i comuni della pianura padana
34 Cartina dei luoghi
Ottone Morena, Storia di Federico I
35 Proemio
36 Origini dell'amicizia di Federico per Lodi
36 Dieta di Costanza
36 Due Lodigiani intervengono alla dieta
38 Sono malamente accolti dai concittadini
38 Arrivo a Lodi del messo imperiale
40 Timori dei Lodigiani
40 Sdegno di Federico
41 Ambascerie dei Lombardi a Federico
41 Preparativi del Barbarossa
41 Calata di Federico in Lombardia
42 Lodi giura fedeltà al Barbarossa
42 Federico si dirige al Ticino
43 Excursus sulla guerra tra Milano e Pavia
44 Il Barbarossa saccheggia e incendia Rosate
45 Federico respinge le offerte dei Milanesi
45 Federico distrugge Galliate e Trecate
45 Federico conquista Asti
46 Federico pone al bando Tortona
47 Assedio e distruzione di Tortona
47 I Pavesi completano la distruzione di Tortona
48 I Milanesi vogliono ricostruire Tortona
48 Tentativo fallito dei Milanesi di occupare Sale
50 Ricostruzione di Tortona; fortuna dei Milanesi
50 Incoronazione imperiale di Federico
51 Il Barbarossa ad Ancona ed in Puglia
52 Presa di Spoleto
52 Federico reprime la ribellione di Verona
53 I Milanesi assediano Vigevano
53 Angherie dei Milanesi sui Lodigiani
54 I Milanesi esigono il fodro dai Lodigiani
55 I Milanesi vogliono obbligare i Lodigiani a giurar loro fedeltà
55 Vane suppliche dei Lodigiani
56 I cardinali legati intercedono per i Lodigiani
57 Milano dà il bando a Lodi
57 Lodi rifiuta il giuramento ed è saccheggiata
58 I Lodigiani emigrano a Pizzighettone
59 Saccheggio e distuzione di Lodi
59 Saccheggio di altre località
60 Federico scende in Lombardia e sottomette Brescia
61 Il Barbarossa forza il passaggio dell'Adda a Trezzo
62 I Lodigiani chiedono un luogo per ricostruire la città
62 Fondazione della nuova Lodi
63 Scaramuccia presso Milano
63 Il Barbarossa si accampa presso Milano
64 Assalto a porta Romana
64 Sortita sfortunata dei Milanesi da S. Dionigi
64 Sortita da porta Tosa
65 Sortita da porta Romana
65 Milano si arrende
66 Federico riceve giuramenti di fedeltà
66 Dieta di Roncaglia
67 I Lombardi giurano l'osservanza dei diritti imperiali
67 L'imperatore promulga le leggi e parte da Roncaglia
68 Federico ordina ai Piacentini di spianare i fossati
68 I Cremaschi si rifiutano di abbattere le mura
68 I legati imperiali non riescono ad imporre i podestà a Milano
69 I Milanesi riprendono Trezzo con la guarnigione tedesca
70 Assalto dei Milanesi respinto dai Lodigiani
70 Altro attacco fallito contro Lodi
71 Inizio dell'assedio di Crema
71 Scaramuccia tra Milanesi, Pavesi ed Imperiali
73 Assedio di Crema
73 Macchine da guerra all'assedio di Crema
74 Arrivo dell'imperatrice Beatrice
74 Il duca Guelfo di Baviera all'assedio di Crema
74 Vicende dell'assedio di Crema
75 Colmata del fossato di Crema
76 L'imperatore espone gli ostaggi sulle macchine d'assedio
77 Ostaggi uccisi per rappresaglia
77 Uccisione di altri ostaggi per reciproche rappresaglie
78 Continua l'assedio di Crema
80 Vano tentativo di bruciare le macchine d'assedio
80 Mastro Marchese si arrende all'imperatore
81 Mastro Marchese costruisce una macchina da guerra
82 Assalto fallito a Crema
83 I Cremaschi decidono di arrendersi
83 Le condizioni imperiali sono accettate
84 Ratifica della resa di Crema
85 Distruzione di Crema
86 Incendio delle macchine belliche
86 Federico indice un concilio a Pavia per dirimere la questione del papato
87 Alessandro III rifiuta di partecipare al concilio
87 Concilio di Pavia
89 Il concilio conferma l'elezione di Vittore ed annulla quella di Alessandro
89 L'imperatore congeda parte dell'esercito
90 Attacco fallito dei Milanesi contro Lodi
90 I Lodigiani richiamano l'imperatore
91 Conquista di Pontirolo e di Fara
91 Federico devasta il contado Milanese
92 Insidie ed attacchi falliti dei Milanesi contro Lodi
92 Altre insidie ed attacchi falliti contro Lodi
93 Attacco in grande stile contro Lodi
96 Il soccorso dei Cremonesi libera Lodi
96 Costruzione delle mura di Lodi
96 I Lodigiani distruggono il ponte di Groppello sull'Adda
97 Battaglia di Carcano vinta dai Milanesi
98 I Milanesi attaccano un convoglio di soccorsi all'imperatore
99 Federico soccorre i Lodigiani
100 I Milanesi abbandonano Carcano
100 Attacco imperiale al ponte di Piacenza
101 Grave incendio a Milano
101 Vescovi e signori giurano di dare truppe all'imperatore
101 Secondo tentativo di Federico di distruggere il ponte di Piacenza
102 Cattura del brigante Bagnagatta
102 Agguati e scaramucce a Dovera e Rivolta
Acerbo Morena, Continuazione della storia di Federico I
105 Imboscata presso Melegnanello
106 Assedio dei Milanesi a Castiglione Olona sventato dall'intervento imperiale
107 A Lodi incendio a porta Imperiale; costruzione del palazzo
107 Cattura del podestà di Lodi
107 In Germania si radunano rinforzi per l'imperatore
108 Le truppe imperiali devastano la campagna milanese
108 Sortita dei Milanesi e combattimento
108 Seconda sortita dei Milanesi respinta
109 Terza sortita milanese respinta
109 Federico torna a Lodi per il concilio
110 Concilio di Lodi tenuto dall'antipapa Vittore IV
111 Fallito assalto dei Milanesi al seguito del vescovo di Vercelli
111 L'imperatore conquista Corno Vecchio
111 Conquista di Biandronno
112 Gli uomini del Cancelliere catturano i consoli milanesi
113 Continua la devastazione del contado milanese
114 L'imperatore decide di svernare a Lodi
114 Sortite e rapine
115 Effetti del blocco imperiale a Milano
116 L'imperatore esige Ia resa senza condizioni di Milano
116 Incendio a Lodi
116 I consoli di Milano si arrendono all'imperatore
117 Consegna delle chiavi di Milano all'imperatore
117 Resa dei fanti e del carroccio
117 Consegna di ostaggi e demolizione delle mura
118 I delegati imperiali ricevono il giuramento dei Milanesi
118 L'imperatore si reca da Lodi a Pavia
119 L'imperatore ordina di evacuare Milano
119 Distruzione di Milano
120 A Pavia si festeggia la distruzione di Milano con l'incoronazione della coppia imperiale
120 Si delibera l'assedio di Piacenza
121 Brescia si arrende all'imperatore
122 Piacenza si arrende all'imperatore
122 Nomina dei podestà imperiali
122 L'imperatore si dirige a sottomettere Bologna
123 Tutta l'Italia è sottomessa all'imperatore
123 Concilio di Besançon
124 Missione in ltalia del cancelliere Rainaldo
124 Missione in Italia di Ermanno di Verden
124 Ritratto dell'imperatore Federico
125 Ritratto dell'imperatrice Beatrice
125 Ritratto di Corrado fratello dell'imperatore
125 Ritratto dell'arcicancelliere Rainaldo
126 Ritratto di Ermanno vescovo di Verden
126 Ritratto di Enrico duca di Sassonia
126 Ritratto di Federico duca di Rothenburg
126 Ritratto di Ottone di Wittelsbach
127 Ritratto di Rodolfo conte di Lindau
127 Ritratto di Gabardo conte di Leuchtenberg
127 Ritratto di Marcovaldo conte di Grumbach
127 Ritratto di Guglielmo marchese del Monferrato
127 Ritratto di Guido conte di Biandrate
128 Ritratto di Corrado conte di Ballhausen
128 Costruzione di una torre a Nosedo e di un palazzo a Monza per l'imperatore
128 Resa del castello di Garda
129 Ritorno a Lodi dell'imperatore
129 Traslazione del beato Bassiano in Lodi nuova
129 L'imperatore permette ai Pavesi di distruggere le mura di Tortona
129 Ricostruzione di S. Colombano al Lambro
130 La marca Trevigiana si ribella all'imperatore
130 Morte dì Vittore ed elezione dell'antipapa Pasquale III
131 Fderico, fallita la spedizione a Verona, vuole ritornare in Germania
131 L'imperatore crea Barisone re di Sardegna
Anonimo, Continuazione della storia di Federico I
133 L'imperatore manda i suoi messi a riscuotere le regalie in Lombardia
134 Malversazioni dei podestà imperiali
135 L'imperatore non dà ascolto alle lagnanze dei Lombardi
136 L'imperatore parte per Roma
136 L'imperatore, traversata la Romagna, assedia Ancona
137 Continuano le angherie dei procuratori imperiali
137 Le città lombarde si impegnano a ricostruire Milano
138 I Milanesi sono ricondotti nella loro città
138 I Cremonesi tentano invano di attirare Lodi nella lega
139 La lega decide di usare la forza contro Lodi
140 Terzo tentativo di attirare Lodi nella lega
142 L'esercito della lega muove all'assedio di Lodi
142 Primi scontri
142 Lodi si arrende alla lega
143 Milanesi e Bergamaschi assediano il castello di Trezzo
143 I soccorritori dei Lodigiani tornano a Pavia
144 Conquista e distruzione del castello di Trezzo
145 Dolore dell'imperatore a tali notizie
145 L'esercito imperiale nei pressi di Tuscolo
145 I Romani marciano contro l'esercito imperiale
146 Vittoria degli imperiali a Tuscolo
147 La vittoria di Tuscolo è riferita all'imperatore
147 Imprese dell'imperatore in ltalia meridionale
148 L'antipapa Pasquale invita Federico ad allontanare da Roma Alessandro III
149 Arrivo a Roma dell'imperatore
150 L'antipapa Pasquale incorona in S. Pietro la coppia imperiale
150 I Romani vengono a patti con l'imperatore
150 Acerbo Morena riceve il giuramento di fedeltà
151 Straordinaria pestilenza nell'esercito imperiale
152 Morte di Acerbo Morena
152 L'esercito imperiale torna verso la Lombardia
153 L'imperatore passa per la terra dei Malaspina
153 L'imperatore mette al bando le città della lega
153 L'imperatore devasta località del Milanese
154 L'imperatore distrugge il castello di Mombrione
154 Reciproche offese tra Pavesi e Lodigiani
155 Segreto ritorno dell'imperatore in Germania
155 La lega si allarga a tutte le città lombarde
155 Lodi è costretta a riconoscere papa Alessandro
157 Elezione del nuovo vescovo di Lodi
157 ll vescovo eletto è condotto da Bergamo a Lodi
Anonimo Milanese, Le imprese dell'imperatore Federico in Lombardia
159 Prologo
159 Discesa di Federico in Lombardia e prima dieta di Roncaglia
160 Assedio e distruzione di Tortona
161 Incoronazione imperiale di Federico
161 Vicende della lotta tra Milanesi e Pavesi
163 Milano manda rinforzi al presidio di Tortona
163 I Milanesi ricostruiscono Tortona
164 I Pavesi tentano di ostacolare la ricostruzione
165 I Milanesi estendono il loro dominio su vari castelli
166 I Miianesi costruiscono il ponte sul Ticino
167 Spedizioni dei Milanesi in Lomellina
168 Seconda discesa di Federico
169 Le forze imperiali pongono l'assedio a Milano
170 Vicende dell'assedio di Milano
170 Milano viene a patti con l'imperatore
171 Malgoverno dei fiduciari dell'imperatore
172 Fallita missione a Milano del cancelliere imperiale
172 L'imperatore pone l'assedio a Crema
173 Macchine da guerra nell'assedio di Crema
174 Accordo dei comuni lombardi con Adriano IV
175 L'imperatore pone l'assedio a Milano, ma è costretto a toglierlo
175 I Milanesi assediano Carcano
177 Incendio di Milano
178 Federico torna ad assediare Milano
179 Crudeltà dell'imperatore e strettezze dei Milanesi durante l'assedio
180 Resa di Milano
180 Evacuazione e distruzione di Milano
181 Angherie ai Milanesi del nuovo podestà imperiale
182 Malgoverno dei podestà imperiali in Lombardia
183 Terza discesa di Federico in Lombardia
184 Il Cancelliere impone tributi a Milano e porta via le reliquie dei Magi
185 Malversazioni di Marquardo procuratore imperiale
186 Quarta discesa di Federico in Lombardia
187 Ricostruzione di Tortona
187 Quinta discesa di Federico in Lombardia; vano assedio di Alessandria
188 Battaglia di Legnano
189 Accordo dell'imperatore con papa Alessandro a Venezia e poi con i comuni lombardi
191 Nota del traduttore
193 I capitoli della pace di Costanza (a cura di G. Andenna)
205 Tavola cronologica
209 Schede storiche
217 Bibliografia ragionata


ARGOMENTO: , , , , , , , ,
GENERE: , ,