Giornata fatale. 23 agosto 1268: la battaglia di Tagliacozzo


PREZZO : EUR 16,00€
CODICE: ISBN 8899618704 EAN 9788899618704
AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore:
EDITORE/PRODUTTORE :
COLLANA/SERIE :
DISPONIBILITA': Disponibile


TITOLO/DENOMINAZIONE:
Giornata fatale. 23 agosto 1268: la battaglia di Tagliacozzo

PREZZO : EUR 16,00€

CODICE :
ISBN 8899618704
EAN 9788899618704

AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore:

EDITORE/PRODUTTORE:


COLLANA/SERIE:


ANNO:
2018

DISPONIBILITA':
Disponibile

CARATTERISTICHE TECNICHE:
270 pagine
Brossura
cm 15 x 21

DESCRIZIONE:

Commento dell'editore:
23 agosto 1268. Nei piani Palentini presso il lago Fucino, in Abruzzo, si fronteggiano l'esercito di Corradino di Svevia, che mira a riconquistare il regno di Sicilia, e quello francese di Carlo D’Angiò che l’ha occupato con l’avallo della Chiesa. La battaglia di Tagliacozzo, fra le più cruente del Medioevo, vede trionfare l’Angioino, che poi, fra lo sconcerto generale, a Napoli condanna lo Svevo alla decapitazione. Trascorsi dieci anni dal tragico evento, dal suo triste esilio di Praga il notaio abruzzese Pietro da Prezza, Vicecancelliere e fedele consigliere di Corradino, attinge al suo diario per narrare in prima persona fatti, antefatti e conseguenze di quella giornata fatale che sancì la fine del dominio svevo in Italia. Il vecchio notaio, esperto nell’arte retorica e imbevuto di cultura classica, racconta con partecipazione la vicenda vissuta accanto al suo re sedicenne, la inquadra nello scenario politico e sociale del tempo e disegna il profilo umano dei protagonisti nel controverso svolgimento della battaglia e all’efferato epilogo. Pur se filtrato dalla finzione del romanzo storico, emerge così un emozionante affresco dell’Italia della metà del XIII secolo, dei suoi paesaggi, delle sue città /Verona, Pavia, Pisa, Siena, Roma, Napoli) nonché della cruenta guerra civile fra guelfi e ghibellini.


ARGOMENTO: , , , , , , , , , , ,
GENERE: , ,