Il codice Dal Verme. Memoria e ideologia a Pavia nell'età di Gian Galeazzo Visconti


PREZZO : EUR 0,00€
CODICE: ISBN 8834332504 EAN 9788834332504
AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore: Premessa di: ,
EDITORE/PRODUTTORE :
COLLANA/SERIE : . Storia - Ordines, 3
DISPONIBILITA': Disponibile


TITOLO/DENOMINAZIONE:
Il codice Dal Verme. Memoria e ideologia a Pavia nell'età di Gian Galeazzo Visconti

PREZZO : EUR 0,00€

CODICE :
ISBN 8834332504
EAN 9788834332504

AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore: Premessa di: ,

EDITORE/PRODUTTORE:


COLLANA/SERIE:
. Storia - Ordines, 3

ANNO:
2016

DISPONIBILITA':
Disponibile

CARATTERISTICHE TECNICHE:
XX-330 pagine
Ill. b/n
Brossura con alette

DESCRIZIONE:

Commento dell'editore:
Come si tramanda, modifica, inventa la memoria cittadina? E quale significato hanno le ritrascrizioni di cronache e cataloghi a distanza di secoli, quando avvengono per opera di uffici che sono specifica espressione del potere politico? Queste domande, su cui già da alcuni anni gli studiosi hanno focalizzato la loro attenzione, trovano un esemplare caso di studio nel contesto pavese attraverso l'analisi del codice Dal Verme. Il manoscritto, di cui si presenta qui per la prima volta l'edizione critica, rappresenta la più importante testimonianza sulla Pavia di Gian Galeazzo Visconti. Prodotto nell'ambiente della cancelleria viscontea tra la fine del XIV e l'inizio del XV secolo, esso fu inteso come un vero e proprio "kit di costruzione" per la memoria sociale. La sua analisi consente di mettere a fuoco il ruolo della cancelleria come centro attivo nell'elaborazione dell'ideologia ducale e testimonia inoltre concretamente il processo di costruzione della memoria storica e politica della città, con l'invenzione di tradizioni di lunga durata che ebbero la forza di rinnovarsi continuamente anche nei secoli successivi.


ARGOMENTO: , , , , , ,
GENERE: , ,