Il tessuto come simbolo ed espressione di una società

PREZZO : EUR 20,00€
CODICE: ISBN 8884744342 EAN 9788884744340
AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore:
EDITORE/PRODUTTORE :
COLLANA/SERIE :
DISPONIBILITA': Disponibile


TITOLO/DENOMINAZIONE:
Il tessuto come simbolo ed espressione di una società

PREZZO : EUR 20,00€

CODICE :
ISBN 8884744342 EAN 9788884744340

AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore:

EDITORE/PRODUTTORE:


COLLANA/SERIE:


ANNO:
2015

DISPONIBILITA':
Disponibile

CARATTERISTICHE TECNICHE:
232 pagine Brossura gr 360

DESCRIZIONE:

Commento dell'editore:

Il tessuto aureoserico ha sempre rappresentato il maggior simbolo di "stato sociale" con il quale l'uomo poteva identificarsi e trasmettere il suo elevato rango alla società. I tessuti che fin dall'antichità vennero maggiormente prodotti in Italia furono però il lino e la lana.

Nel Medioevo alcune signorie italiane incentivarono la produzione della lana, del lino e del cotone, cercando di elevarla di qualità, sia per la ricerca delle migliori materie prime, che per la produzione di ornati geometrizzanti. Questi ornati si ispiravano spesso ad affreschi antichi e medievali, sia delle vesti che degli arredi di seta..

Negli affreschi di Giotto ad esempio si rappresentava il clero, la cristianità e la regalità dei loro massimi esponenti: il Cristo e gli Apostoli. Per questo motivo i simboli di tali tessuti furono anche ripresi dalla nobiltà, che cercò di riprodurli nelle materie più reperibili e pratiche quali il lino e la lana. Tali simboli che fungevano da sinonimo della regalità cristiana potevano benissimo rappresentare anche l'elevato status di nobile, o nel caso della lana e del lino, anche di un borghese o di un mercante. 

È affascinante e coinvolgente scoprire, leggendo questo testo, che tutto ciò accadeva fin dalle antiche origini della tessitura in Italia. Anche Paleoveneti ed Etruschi infatti avevano già prodotto, pur se in modo arcaico e rituale, tessuti in lana e lino finissimi con simboli geometrici, per la loro massima rappresentazione di "status", potere e regalità.

La produzione tessile in Italia si sviluppò nel Medioevo in un excursus infinito di vicende ed innovazioni tecnologiche attestate e corredate da svariate fonti storiche ed archeologiche.

 

INDICE:

RINGRAZIAMENTI

Introduzione

IL TESSUTO COME SIMBOLO ED ESPRESSIONE DI UNA SOCIETÀ

Capitolo I

TESSUTI E FIBRE TESSILI - DALLA PREISTORIA AL MEDIOEVO - TRA BENI DI PRIMA NECESSITÀ E SIMBOLI DI STATUS

Capitolo II

LE ORIGINI E LA DIFFUSIONE DEL MONACHESIMO

Capitolo III

SEGUENDO LE VIE DEI MONACI PELLEGRINI

Capitolo IV

I VENETI ANTICHI, TRA MITOLOGIA E STORIA

Capitolo V

I TELAI NELL'ANTICHITÀ, DALL'ORIENTE ALL'OCCIDENTE E LE RELATIVE PRODUZIONI TESSILI

Capitolo VI

GLI ETRUSCHI IN ITALIA, FORME DI TESSITURA E TELAI E I REPERTI TESSILI DI VERUCCHIO, ESTE, PADOVA, NONCHÈ TOSCANA ED EMILIA - BOLOGNA

Capitolo VII

DALLE ANTICHE INDUSTRIE TESSILI DI ROMA IMPERIALE ALLE MEDIEVALI ITALIANE

Capitolo VIII

I VENETI E L'ETÀ ROMANA

Capitolo IX

LE GUALCHIERIE: "STRUMENTI DI UNA RIVOLUZIONE TECNICA", IN POSSESSO DEI CETI DOMINANTI

Capitolo X

L'EGEMONIA DI CANGRANDE E LA SUA POLITICA ESPANSIONISTICA NELLO SVILUPPO DELL'ECONOMIA VENETA

Capitolo XI

LA MANIFATTURA TESSILE PADOVANA

Capitolo XII

LE VARIE FASI DELLA LAVORAZIONE DELLA LANA E FILIERA TESSILE A PADOVA, VERONA E NEL VENETO. UNA "PREINDUSTRIALIZZAZIONE" MEDIEVALE 

Capitolo XIII

TESSUTI D'ARTE TRA PADOVA E VERONA RAPPORTATI AD ALTRE CITTÀ: LUCCA, VENEZIA, MILANO BOLOGNA ECC...

Capitolo XIV

LA NASCITA DELLA CIVILTÀ ARABA, GLI ARABI PRIMA DELL'ISLAM, LA CULTURA E L'ARTE ISLAMICA

L'ORDINE DI SAN GIOVANNI DOPO MALTA

Appendice 1

TESSUTI D'ARTE CHE SI ISPIRANO AGLI AFFRESCHI DI GIOTTO, ALTICHIERO, SIMONE MARTINI E AD ALTRI ILLUSTRI COEVI

Appendice 2

TESSUTO D'ARTE CON DISEGNI A VENTAGLIETTI

TESSUTO CON DISEGNO A ROMBI (Immagine di retro copertina)

TESSUTO DAL DISEGNO "GOTICO" DERIVANTE DALL'ARTE "ISPANO MORESCA" (Immagine di copertina)

MOTIVAZIONI PERSONALI DELL'AUTRICE

CONCLUSIONI

BIBLIOGRAFIA

PRESENTAZIONE DELLA COLLANA


ARGOMENTO: , ,
GENERE: , ,