Istituzioni ecclesiastiche pavesi dall'età longobarda alla dominazione visconteo-sforzesca


PREZZO : EUR 90,00€
CODICE: ISBN 8885876714 EAN 9788885876712
AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore:
EDITORE/PRODUTTORE :
COLLANA/SERIE : , 68
DISPONIBILITA': In esaurimento


TITOLO/DENOMINAZIONE:
Istituzioni ecclesiastiche pavesi dall'età longobarda alla dominazione visconteo-sforzesca

PREZZO : EUR 90,00€

CODICE :
ISBN 8885876714
EAN 9788885876712

AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore:

EDITORE/PRODUTTORE:


COLLANA/SERIE:
, 68

ANNO:
2002

DISPONIBILITA':
In esaurimento

CARATTERISTICHE TECNICHE:
578 pagine
Brossura
cm 16,5 x 24,5 x 3,2
gr 1005

DESCRIZIONE:

Indice:
XIII Prefazione, di Giorgio Picasso
XIX Introduzione
XXIII Riferimenti bibliografici dei saggi
XXV Abbreviazioni
Parte I. Le strutture diocesane
3 Premessa
7 I - La pieve urbana
25 II - Le parrocchie urbane
43 III - Le circoscrizioni ecclesiastiche del territorio
43 1. L'organizzazione rurale nelle più antiche attestazioni: dati e problemi
54 2. Pievi di confine e dipendenze extra-diocesane
63 IV - Le strutture ecclesiastiche nel tardo Medioevo
63 1. Il secolo XIV
63 a. La città
64 b. La diocesi
69 2. Il secolo XV
69 a. Le fonti
71 b. La città
73 c. La diocesi
86 Appendice
99 V - Signorie vescovili e strutture diocesane
101 1. I possessi nel Pavese e nel Milanese 107 2. Dipendenze "simboliche"
110 3. I possessi nell'Oltrepò
125 4. Un possesso vescovile in Lomellina: Rosasco
126 5. Signorie vescovili nell'Astigiano
133 Appendice
Parte II. Istituzioni urbane e potere vescovile
149 I - Strutture ecclesiastiche e vita religiosa a Pavia nel secolo X
149 1. I monasteri urbani e il vescovo
154 2. Le fondazioni canonicali
156 a. La Chiesa Maggiore
167 b. Le canoniche cittadine
209 c. Religiosità e strategie politiche nella seconda metà del secolo X
227 II - Folco Scotti "episcopus et rector communis Papie" (1216-1229)
227 1. Le origini piacentine
244 2. I rapporti con Federico II e le strutture comunali pavesi
258 3. Il vescovo tra sede romana e istituzioni ecclesiastiche locali
Parte III. 'Vita regularis' e fondazioni religiose
291 I - Gli ordini religiosi
291 1. Il monachesimo benedettino nell'alto medioevo
306 2. Istituzioni monastiche e società comunale
306 a. Le fondazioni vallombrosane
319 b. Chiesa vescovile e istituzioni monastiche nell'età di Federico I
334 c. Potere episcopale e monachesimo nella prima metà del Duecento
346 d. Tra esperienze laicali e mondo monastico: gli Umiliati
352 3. Ordini mendicanti e Chiesa locale
366 4. Decadenza e rinnovamento degli ordini religiosi nel tardo medioevo
380 Appendice I
383 Appendice II
387 II - Monasteri cluniacensi tra Piemonte e Lombardia
409 III - Percorsi di storiografia monastica
412 1. Presenze monastiche pavesi a Voghera e a Zenevredo. I possessi del monastero di S. Maria Teodote
424 2. Il fondo 'Cittadella' del monastero di S. Pietro in Ciel d'Oro di Pavia. Per la conoscenza della storia della città nella prima metà del secolo XIII
433 3. Un possesso del monastero di S. Pietro in Ciel d'Oro. Il castello di Lardirago
437 4. Ancora a proposito della Certosa
444 5. Un monastero cistercense tra Pavia e Milano. Santa Maria di Morimondo
451 6. Dove va la storiografia monastica in Europa? Note e riflessioni in margine ad un recente Convegno
463 Fonti e bibliografia
465 Fonti inedite
468 Fonti edite
477 Studi
523 Indice dei nomi.


ARGOMENTO: , , , , , , , , ,
GENERE: , ,