Istruzione e educazione nel Medioevo

BUONE CONDIZIONI

PREZZO : EUR 39,50€
CODICE: ISBN 8820121107 EAN 9788820121105
AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore:
EDITORE/PRODUTTORE :
COLLANA/SERIE : , 5
DISPONIBILITA': In esaurimento


TITOLO/DENOMINAZIONE:
Istruzione e educazione nel Medioevo
BUONE CONDIZIONI
PREZZO : EUR 39,50€

CODICE :
ISBN 8820121107
EAN 9788820121105

AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore:

EDITORE/PRODUTTORE:


COLLANA/SERIE:
, 5

ANNO:
1973

DISPONIBILITA':
In esaurimento

CARATTERISTICHE TECNICHE:
160 pagine
Brossura
cm 15,5 x 21,5 x 0,9
gr 185

NOTE:
VOLUME IN BUONE CONDIZIONI

DESCRIZIONE:

Prima di copertina:
Disposizioni dell'autorità laica, la scuola cristiana, il curriculum degli studi, pedagogia e vita scolastica, libri e biblioteche, la scuola nelle città comunali italiane, l'università.

Quarta di copertina:
Il libro studia le istituzioni educative del Medioevo, mettendo al centro non solo la vita dei docenti e dei discenti, ma le finalità religiose e politiche che stavano al suo fondamento. Attraverso testi legislativi, testimonianze sui provvedimenti statali in materia di istruzione, pagine che ci introducono nella "vita scolastica'' dell'epoca, documenti sull'"arte pedagogica", prese di posizione di uomini di Chiesa, si coglie sia il rapporto - così dominante nel Medioevo - fra istruzione e religione, sia l'emergere da parte dell'autorità laica dei primi tentativi di dar vita a centri educativi direttamente legati agli interessi dello Stato.

Indice:
pag. 9 Prefazione
13 I - Disposizioni dell'autorità laica
21 1. Disposizioni di Teoderico e di Giustiniano
21 2. Riforma dell'insegnamento elementare
22 3. L'"Encyclica de litteris colendis"
24 4. Carlomagno e gli studenti
26 5. Capitolari carolingi
27 6. Un richiamo di Ludovico il Pio
27 7. Il capitolare di Corteolona
28 8. Enrico III e l'istruzione dei laici
29 9. L'autentica "Habita" di Federico Barbarossa
31 II - La scuola cristiana
40 1. Il livello di istruzione al tempo di san Benedetto
40 2. La lettura nella regola di san Benedetto
43 3. La lettura nella regola di san Ferréol
44 4. Nascita delle scuole parrocchiali
45 5. I vescovi trascurano la scuola
46 6. Scuola ecclesiastica nel secolo IX
47 7. I maestri delle scuole episcopali intervengono ai concili
48 a/ Danno e disonore viene alle istituzioni ecclesiastiche dal fatto che, contrariamente alle prescrizioni canoniche, non si tengono due volte l'anno i concili episcopali
48 b/ Un brano della supplica dei vescovi a Ludovico e Lotario
49 8. Scuole nelle parrocchie rurali
49 a/ Consegna della pieve di san Pietro in Sicculo all'arciprete Vittore da parte di Gisone vescovo di Modena, intorno al 796
50 b/ Conferimento della pieve di Rubiano al prete Sileberto da parte di Goffredo vescovo di Modena, nell'anno 908
51 9. Gli studi di un monaco del secolo X
52 10. Lo studio nella vita di un monaco letterato
55 III - Il curriculum degli studi
62 1. Gregorio Magno e gli studi liberali
63 2. Allegoria delle arti liberali
64 3. Grammatica e eresia
64 4. Corrispondenza tra maestro e allievo
64 a/ Ottone a Gerberto
65 b/ Gerberto a Ottone
66 5. La grammatica e lo studio degli autori, fondamento degli studi liberali
69 IV- Pedagogia e vita scolastica
74 1. Educazione barbarica
75 2. Pedagogia monastica
76 3. Peripezie di uno studente
78 4. Come si plasma l'adolescente
79 5. Caricatura di un grammatico
80 6. Un maestro del secolo XII
81 7. Vita scolastica a Milano nel Duecento
84 8. Lettera di raccomandazione
85 V - Libri e biblioteche
91 1. Lettera enciclica intorno alla correzione dei libri destinati all'ufficio divino
92 2. Scambio di libri e di strumenti didattici
93 3. Richiesta di codici
94 4. Un lascito di libri
96 5. I canali della cultura letteraria
97 6. Dono di un codice
99 VI - La scuola nelle città comunali italiane
106 1. Qualche dato sul numero dei maestri
107 2. Contratto per una scuola privata
109 3. Statuti comunali sulla scuola
112 4. Aspetti della scuola comunale
112 a/ Privilegi concessi a maestri e scolari
113 b/ Il costo della scuola
114 c/ Argomenti di studio
115 d/ Educazione nella scuola comunale
116 5. Contratti di apprendistato
119 VII - L'Università
129 1. La bolla "Parens scientiarum" di Gregorio IX (1231)
132 2. Spese per gli esami
134 3. La Signoria di Firenze istituisce l'università in Pisa
134 a/ La scelta della località per lo Studio
135 b/ La Signoria assume l'onere finanziario dello Studio
135 c/ La Signoria provvede allo Studio così come alle scuole di Grammatica della città
136 d/ Lo Studio controllato dagli Ufficiali della Signoria
137 4. Dilazione di pagamento per uno studente povero
141 Nota conclusiva


ARGOMENTO: ,
GENERE: , ,