La caduta di Costantinopoli II. L'eco nel mondo

Testi originali a fronte
BUONE CONDIZIONI

PREZZO : EUR 30,00€
CODICE: ISBN 8804134321 EAN 9788804134329
AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
A cura di:
EDITORE/PRODUTTORE :
COLLANA/SERIE :
DISPONIBILITA': Disponibile


TITOLO/DENOMINAZIONE:
La caduta di Costantinopoli II. L'eco nel mondo
Testi originali a fronte BUONE CONDIZIONI
PREZZO : EUR 30,00€

CODICE :
ISBN 8804134321
EAN 9788804134329

AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
A cura di:

EDITORE/PRODUTTORE:


COLLANA/SERIE:


ANNO:
1976

DISPONIBILITA':
Disponibile

CARATTERISTICHE TECNICHE:
584 pagine
Rilegato con sovracoperta
cm 13 x 20,5 x 3,3
gr 605

NOTE:
VOLUME IN BUONE CONDIZIONI, SOVRACOPERTINA MANCANTE
Testi originali a fronte

DESCRIZIONE:

Commento dell'editore:
Il secondo volume dell'opera La caduta di Costantinopoli riunisce gli scritti di quanti commentarono la tragica fine di Bisanzio. La prima parte del volume raccoglie le discordanti interpretazioni che Oriente e Occidente diedero del trionfo di Maometto II, la seconda i lamenti in prosa e in poesia che la scomparsa di Bisanzio ispirò ai poeti greci, veneti, francesi, tedeschi, slavi, armeni, e ai poeti popolari della Grecia e del Ponto.

Seconda di copertina:
Durante l'ultimo assedio di Costantinopoli, segni funesti prostrarono la resistenza dei difensori. La notte del 24 maggio 1453 un'eclisse di luna oscurò il ciclo per tre lunghe ore, così come per tre ore, il giorno in cui Cristo morì, «si fece buio su tutta la terra». Poi i segni nefasti si moltiplicarono: nel corso di una processione solenne, la sacra icona della Madonna scivolò a terra; una pioggia torrenziale allagò la città; una nebbia fittissima, mai vista in quella stagione, l'avvolse; e una strana luce, interpretata come quella dello Spirito Santo, cominciò a scintillare sopra la cupola di santa Sofia, brillò e scomparve, come un fuoco fatuo, nelle campagne.
La mattina del 29 maggio 1453, Costantinopoli cadde nelle mani dei turchi. L'imperatore Costantino XII morì combattendo, e il suo corpo non fu mai ritrovato. La chiesa di santa Sofia, «il paradiso terrestre, il secondo firmamento, il Veicolo dei cherubini, il Trono della gloria di Dio», fu spogliata delle offerte dei secoli. I saccheggi, le uccisioni e i pianti degli schiavi risuonarono tra le mura della città. Bisanzio non esisteva più: quella straordinaria mescolanza di superba ostentazione terrena e di umile fede in Dio, quei palazzi e quei monasteri, la crudeltà atroce e la delicata pazienza, tanto genio ardente, tanta intelligenza squisita ed estenuata; tutto quello che aveva rallegrato lo sguardo dei secoli era morto per sempre. Per qualche anno l'umanità avvertì quel vuoto, quel brivido che si produce quando qualcosa di grande lascia la terra. I cantastorie ricordavano le parole di Geremia: «Colei che era una principessa tra i pagani e una regina tra le nazioni, ora deve servire». Il secondo volume della raccolta curata da Agostino Pertusi è diviso in due parti. La prima raccoglie i molteplici echi, racconti e testimonianze che la caduta di Costantinopoli risvegliò in tutto il mondo, dall'Occidente alla Grecia, dalla Turchia alla Russia. La seconda comprende i lamenti in prosa e in poesia che la scomparsa di Bisanzio ispirò ai poeti greci, veneti, francesi, tedeschi, slavi, armeni, e ai poeti popolari della Grecia e del Ponto.

Indice:
Parte seconda. GLI ECHI IN OCCIDENTE E IN ORIENTE
pag. 11 Paolo Dotti, Missiva sull'espugnazione di Costantinopoli
18 Senato Veneziano, Lettere al papa Nicolò V, a GiovannI Moro, a Jacopo Loredan, a Bartolomeo Marcello
30 Fra Girolamo da Firenze, Lettera al cardinal Capranica
40 Enea Silvio Piccolomini, Lettere a Nicolò V, al cardinale Nicola di Cues, a Leonardo Benvoglienti
68 Giorgio di Trebisonda, Sulla verità della fede cristiana all'emiro Mehmed
80 Enrico di Soemmern, Come la città di Costantinopoli fu conquistata e saccheggiata dai turchi
98 Franco Giustiniani, Lettera al doge di Genova Pietro di Campofregoso
108 Leonardo Benvoglienti, Dispaccio da Venezia alla Signoria di Siena
112 Lampo Birago, Trattato dì strategia contro i turchi
126 Nicola Sagundino, Orazione al re Alfonso V d'Aragona
142 Nicolò V Papa, Testamento
150 Lettera del clero di Gallipoli all'arconte Isidoro
160 Ducas, Storia turco-bizantina
194 Laonico Chalcocondyles, Esposizione delle storie
228 Critobulo di Imbro, Sulle imprese compiute da Mehmed II negli anni 1451-67
252 Anonimo russo, Discorso contro i latini
254 Qyvâmî, Racconto delle conquiste del sultano Mehmed
259 Mehmed Nešri, Libro che descrive il mondo
267 Tâdji Beg-zâde Ga'fer Čelebi, Libro che celebra la conquista di Istanbul
280 Khodja Sa'd ed-Dîn, Il diadema delle storie
Parte terza. I LAMENTI
293 Anonimo veneto, Questo è 'l lamento de Costantinopoli
316 Guillaume Dufay, Lamento della santa Madre Chiesa di Costantinopoli
319 Jean Molinet, Il lamento della Grecia
324 Anonimo alsaziano, Un'esortazione alla cristianità contro i turchi
335 Michael Beheim, Questa poesia parla dei turchi e della nobiltà
342 Ducas, Lamento sulla presa di Costantinopoli
354 Andronico Callisto, Monodia sulla sventurata Costantinopoli
364 Anonimi, Compianto di Costantinopoli, Pianto di Costantinopoli, Pianto di Costantinopoli
394 Anonimi, canti popolari: Santa Sofia, Costantino Paleologo, La presa di Costantinopoli, La presa di Costantinopoli nei canti del Ponto
404 Anonimo russo, Sulla presa di Costantinopoli da parte del sovrano turco Mehmed
410 Abraham di Ankara, Lamento sulla presa di Costantinopoli
COMMENTO
423 Elenco delle abbreviazioni usate nel Commento
429 Paolo Dotti
430 Senato Veneziano
433 Fra Girolamo da Firenze
434 Enea Silvio Piccolomini
437 Giorgio di Trebisonda
438 Enrico di Soemmern
440 Franco Giustiniani
441 Leonardo Benvoglienti
442 Lampo Birago
446 Nicola Sagundino
449 Nicolò V
452 Ducas
456 Laonico Chalcocondyles
461 Critobulo d'Imbro
462 Anonimo russo
463 Qyvâmî
463 Mehmed Nešri
466 Tâdji Beg-zâde Ga'fer Čelebi
469 Khodja Sa'd ed-Dîn
471 Anonimo veneto
478 Guillaume Dufay
478 Jean Molinet
479 Anonimo alsaziano
481 Michael Beheim
482 Ducas
483 Andronico Callisto
484 Anonimo deI Compianto di Costantinopoli
486 Anonimo del Pianto di Costantinopoli (I)
487 Anonimo del Pianto di Costantinopoli (II)
489 Anonimo del Santa Sofia
490 Anonimo del Costantino Paleologo
490 Anonimi della Presa di Costantinopoli nei canti del Ponto
490 Anonimo russo
491 Abraham di Ankara
APPENDICE
497 Elenco dei documenti e dei testi esclusi dalla presente antologia
515 Indice dei nomi propri di persona e di luogo


ARGOMENTO: , , , ,
GENERE: , ,