Le invasioni barbariche. Le ondate germaniche


PREZZO : EUR 28,00€
CODICE: ISBN 8842593478 EAN 9788842593478
AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore: Traduzione di: Appendice a cura di:
EDITORE/PRODUTTORE :
COLLANA/SERIE : , 16
DISPONIBILITA': Esaurito


TITOLO/DENOMINAZIONE:
Le invasioni barbariche. Le ondate germaniche

PREZZO : EUR 28,00€

CODICE :
ISBN 8842593478
EAN 9788842593478

AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore: Traduzione di: Appendice a cura di:

EDITORE/PRODUTTORE:


COLLANA/SERIE:
, 16

ANNO:
1989

DISPONIBILITA':
Esaurito

CARATTERISTICHE TECNICHE:
344 pagine
Brossura
cm 14 x 21 x 2,3
gr 360

NOTE:
Titolo originale: Les invasions: les vagues germaniques

DESCRIZIONE:

Quarta di copertina:
La storia delle invasioni o, come venivano definite da certa storiografia d'inizio secolo, delle "calate dei Barbari", rappresenta sempre per lo studioso, ma non solo per esso, il tassello mancante per l'individuazione delle origini di fenomeni storici trascinatisi fino ai nostri giorni e che hanno profondamente condizionato la politica delle nazioni europee nel corso dei secoli. In un arco di tempo, breve - se visto nell'ambito dell'affresco globale - ma significativo se considerato dai primordi sino alla loro scomparsa, le invasioni rappresentano ancora un campo aperto d'indagine in cui le prove, le tracce e i reperti, gli scritti o, ancora, le testimonianze dirette, sono rara avis, dando luogo a conclusioni aleatorie, a certezze per lo meno dubbie, ad affermazioni improprie, in mezzo alle quali lo studioso deve spesso accontentarsi di definire il particolare, di confinarsi nella ricerca settoriale. Raro è il caso di chi, ricorrendo alle più diverse discipline, mettendo assieme le tessere di un puzzle, cerca d'affrontare un quadro d'insieme fornendo il frutto di una poderosa ricerca interdisciplinare. Questo studio del Musset - ai più alti livelli della ricerca storica - cerca di seguire il sorgere, il muoversi o lo scomparire nel nulla dei secoli, delle popolazioni germaniche. Si trattò, come appunto tende a sottolineare il titolo, di ondate di piena che s'urtarono frangendo contro i vari limes eretti da Roma, segnatamente quello renano, fino a che, indebolitasi la resistenza, non dilagarono come una marea lasciando dietro di sé i frammenti e le rovine di una tempesta, ma anche parte dei loro usi, delle loro costumanze che (qualche volta) finirono per condizionare e modificare in profondità una civiltà ormai alle soglie di un misero tramonto. In questo panorama in cui ogni traccia, anche la più labile, è stata presa in considerazione dall'Autore e vagliata in conseguenza, emerge una considerazione piuttosto sconsolante: la storia delle invasioni è ancora allo stadio della ricerca erudita anche se, qua e là, emergono costanti o analogie nell'arco dei decenni. La speranza - sembra essere il messaggio dell'Autore - è che nell'archeologia e nelle scienze ad essa collegate, dall'epigrafia alla paleografia, possa un domani trovarsi il bandolo della matassa per un'età che permetterà, una volta conosciuta, di far riscrivere non soltanto la storia del declino di un impero ma anche la riscoperta delle radici della civiltà occidentale.

Indice:
pag. 5 PREMESSA
6 Indice delle abbreviazioni dei titoli delle riviste e delle fonti documentali
Parte prima - STRUMENTI DI RICERCA E DOCUMENTAZIONE
9 Prefazione
11 I. RICERCA DELLE FONTI
11 A. FONTI EPIGRAFICHE
11 1. Sui Germani, in generale
11 2. Sulla Gallia
11 3. Sulla Spagna
11 4. Sull'Italia
12 5. Sull'Africa
12 6. Sulla Gran Bretagna
12 B. FONTI PAPIROLOGICHE O ANALOGHE
12 C. FONTI NARRATIVE
12 1. Sino al tramonto dell'unità occidentale
12 2. I regni barbarici
13 3. La Gallia
13 4. La Spagna
13 5. L'Italia
13 6. L'Africa
14 7. La Gran Bretagna
14 D. FONTI DIPLOMATICHE O ANALOGHE
14 1. Gallia
14 2. Italia
14 3. Gran Bretagna
15 E. FONTI AGIOGRAFICHE
15 1. Raccolte e repertori
15 2. Critica
16 II. OPERE CONTEMPORANEE
16 A. I RETAGGI DELL'ANTICHITÀ
16 1. La società antica alla vigilia della sua scomparsa
17 2. La cultura antica, decadenza e sopravvivenza
18 B. LE INVASIONI (PANORAMA GENERALE)
19 C. I GERMANI
19 1. Visioni d'insieme
19 2. Sul grado di civiltà
20 3. L'archeologia
20 4. L'onomastica
21 D. I GOTI
21 1. Visioni d'insieme, origini
21 2. Cultura gotica
22 3. I Visigoti in Aquitania e in Spagna
23 4. L'Italia ostrogota
23 5. La risonanza letteraria e la grandezza gotica
23 E. I BURGUNDI
24 F. I VANDALI
25 G. I LONGOBARDI E L'ITALIA LONGOBARDA
25 H. I FRANCHI
25 1. Panorama generale e origini. Clodoveo
26 2. I problemi della frontiera linguistica
27 3. Archeologia della Gallia nell'Alto Medio Evo
28 4. Problemi d'onomastica e linguistica in Gallia
29 I. GLI ANGLOSASSONI
29 1. Panorama generale e origini
30 2. Archeologia
31 3. Toponimia, linguistica
31 L. POPOLI GERMANICI DIVERSI
31 1. Panorama generale
31 2. Alemanni (Alamanni)
32 3. Bavari
32 4. Frisoni
32 5. Gepidi
32 6. Sassoni (sul continente)
32 7. Suebi
33 M. STUDI REGIONALI SULL'OCCIDENTE BARBARICO
33 1. Gallia
33 2. Renania, Germania
34 3. Svizzera, Rezia
34 4. Spagna
34 5. Africa Settentrionale
35 6. Italia
36 N. IL PROBLEMA DELLA CONTINUITÀ: DALL'IMPERO ROMANO AL MEDIO EVO
36 1. Panorama generale
36 2. Gallia e Germania
37 3. Svizzera, Rezia, Alemannia
37 4. Norico, Pannonia, Dacia
37 5. Spagna
38 6. Africa del Nord
38 7. Italia
39 O. LE MIGRAZIONI DELLE POPOLAZIONI CELTICHE
39 1. Panorama generale
39 2. Armorica
39 3. Spagna
40 P. I POPOLI DELLA STEPPA
40 1. Panorama generale
40 2. Gli Unni
41 3. Gli Avari
42 Nota per il lettore italiano
46 Quadro cronologico
Parte seconda - LE NOSTRE CONOSCENZE
53 Introduzione: L'era delle invasioni
56 I. NEL TURBINE DELLE INVASIONI
56 A. DALLA PARTE DEI BARBARI
56 1. Il mondo germanico
66 2. Il retroterra asiatico e il mondo delle steppe
72. B. DALLA PARTE DI ROMA
72 1. Le modalità della resistenza romana
75 2. Il decomporsi dell'Impero d'Occidente. Odoacre
80 II. LE INVASIONI DA TERRA: LA PRIMA ONDATA (IV-V SECOLO)
81 A. L'AVANGUARDIA ORIENTALE
81 1. Gli Unni
85 2. Gli Alani
86 3. I Goti
105 B. L'AVANGUARDIA OCCIDENTALE
106 1. I Vandali
111 2. Gli Suebi di Spagna
113 3. I Burgundi
118 III. LE INVASIONI DA TERRA: LA SECONDA E LA TERZA ONDATA (V-VII SECOLO)
118 A. LA SECONDA ONDATA DELLE INVASIONI (V-VI SECOLO)
119 1. I Franchi
132 2. Gli Alamanni
136 3. I Bavari
137 B. LA TERZA ONDATA DELLE INVASIONI (VI-VII SECOLO)
138 1. I Longobardi
146 2. Gli Avari
148 IV. LE MIGRAZIONI MARITTIME NELL'EUROPA NORD-OCCIDENTALE
148 1. L'ondata germanica: proto Vichinghi, Angli, Sassoni e Juti
162 2. Pitti e Scoti
164 3. Le migrazioni dei Britanni a Sud
168 V. LO SCONTRO DELLE CIVILTÀ
168 A. LE CONQUISTE DEL GERMANESIMO. UNA NUOVA FRONTIERA LINGUISTICA
177 B. LA PERSISTENZA DELLA "ROMANITAS" NEI VARI STRATI SOCIALI
186 C. UNA NUOVA CIVILTÀ
193 D. UN TENTATIVO DI BILANCIO: LE DIVERSITÀ REGIONALI
205 Conclusione
Parte terza - PROBLEMI ANCORA SUL TAPPETO E ORIENTAMENTI DI RICERCA
209 Introduzione: Il lavoro da compiere sulle fonti
213 VI. PROBLEMI D'INSIEME
213 A. DI DOVE VIENE LA "BARBARIE" DELL'ALTO MEDIO EVO?
213 1. "Invasioni barbariche" o "grandi migrazioni di popoli"?
215 2. Barbarie indigena e barbarie importata
218 3. La barbarie prima delle invasioni
219 B. LOTTE SOCIALI E LOTTE CONTRO L'INVASORE
225 C. GLI INVASORI
230 Alcune direzioni di ricerca
233 D. LA DIFESA E LE VITTTME
233 1. La difesa: le fortificazioni
235 2. La sorte dei civili. La spoliazione
239 3. La sorte dei patrimoni
240 E. CI FU UN'OPPOSIZIONE IDEOLOGICA FRA BARBARI E ROMANI?
241 1. Il problema dell'arianesimo
246 2. La segregazione sociale
247 F. PROBLEMI DI POPOLAMENTO
247 1. I limiti della ricerca onomastica e archeologica
251 2. I Barbari e la vita rurale
254 3. I Barbari e le città
257 C. PROBLEMI DI CIVILTÀ
257 1. Il problema dell'arte barbarica
260 2. L'apporto tecnico barbarico
261 3. La vita intellettuale dell'Europa barbarica
265 4. Il contraccolpo sulla Germania
266 H. PROBLEMI ISTITUZIONALI
266 1. I quadri giuridici della società barbarica
270 2. La struttura degli Stati barbarici
272 3. Il problema del "munus hospitalitatis"
277 VII. ASPETTI LOCALI
277 A. IL MONDO MEDITERRANEO
277 1. Le invasioni e la rottura dell'unità mediterranea
280 2. Per una storia comparata degli Stati germanici nel mondo mediterraneo
281 3. Sui Goti e sugli Suebi
282 4. Il problema dell'isolamento ispano-gotico
284 B. LA GALLIA
284 1. Sulle prime tappe dell'ondata franca
285 2. Il guerriero franco e l'assimilazione delle conquiste
288 3. Alcuni problemi del regno di Clodoveo
290 C. IL MONDO ATLANTICO
290 1. Miti e fatti storici sulle origini inglesi
292 2. Strutture politiche e sociali dell'Inghilterra primitiva
294 5. Antiche persistenze della Britannia celtica
295 4. Sul problema basso-brettone
298 Conclusione generale
Appendice - L'ETÀ DELLE INVASIONI
301 I. NUOVI INDIRIZZI DI RICERCA
304 II. I BARBARI IN ITALIA PRIMA DELLE INVASIONI
305 a) Una vana sicurezza: le fortificazioni
308 b) La presenza dei Goti
312 III. I LONGOBARDI IN ITALIA: USI E ABUSI
312 a) La "questione longobarda"
314 b) I nomi di luogo
317 c) Culti di santi e pregiudizi "strategici"
319 d) Possibilità e problemi di reperti archeologici
323 Nota bibliografica
327 Indice dei nomi.


ARGOMENTO: , ,
GENERE: , ,