L'esordio cistercense in Italia

Il mito del deserto, fra poteri feudali e nuove istituzioni comunali (1120-1250)

PREZZO : EUR 16,00€
CODICE: ISBN 8875458383 EAN 9788875458386
AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore:
EDITORE/PRODUTTORE :
COLLANA/SERIE :
DISPONIBILITA': In esaurimento


TITOLO/DENOMINAZIONE:
L'esordio cistercense in Italia
Il mito del deserto, fra poteri feudali e nuove istituzioni comunali (1120-1250)
PREZZO : EUR 16,00€

CODICE :
ISBN 8875458383
EAN 9788875458386

AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore:

EDITORE/PRODUTTORE:


COLLANA/SERIE:


ANNO:
1999

DISPONIBILITA':
In esaurimento

CARATTERISTICHE TECNICHE:
240 pagine
1 mappa b/n
Brossura
cm 13,5 x 20,5 x 1,2
gr 250

NOTE:
Prima ristampa

DESCRIZIONE:

Commento dell'editore e quarta di copertina:
Durante il XII secolo nelle foreste di mezza Europa si afferma il monachesimo cistercense, l'ultima grande riforma dell'ordine benedettino che trova nella società feudale la forza spirituale e le risorse economiche per imporsi. Dalla badia di Tiglieto, la prima abbazia italiana fondata sull'Appennino a mezza strada fra Liguria e Piemonte, comincia nel 1120 il cammino dei "monaci bianchi" che si dispongono a presidio delle strade sempre più frequentate da pellegrini e mercanti. È la storia di un successo fulmineo che sembra non possa aver mai fine e che invece conosce una parabola discendente altrettanto spedita. Dalla fondazione di Tiglieto si arriva fino al 1250, l'anno della morte di Federico II di Svevia, l'imperatore che tenta l'ultima restaurazione feudale e che viene sepolto in abito cistercense. Un episodio-simbolo del feudalesimo che tramonta di fronte alle nuove istituzioni comunali, così come soccombe l'ideale cistercense di fronte ai nuovi ordini mendicanti e predicatori. L'epoca dei monaci e dei marchesi finisce e non ce ne sarà più un'altra.

Indice:
pag. 11 Prefazione
15 I. IL MITO DEL DESERTO
15 L'arrivo dei cistercensi
16 La foresta
17 Muri vecchi, nomi nuovi
18 I marchesi del Bosco
22 Uno schema che si ripete
24 I padri del deserto
27 II. SAN BERNARDO E LA PIANTA BERNARDINA
27 Bernardo da Chiaravalle
28 Case che devono mostrare
30 La pianta bernardina
33 La chiesa
34 L'orologio liturgico
39 III. LA VITA QUOTIDIANA
39 La Regola e la Charta Caritatis
41 Il corredo
43 Il dormitorio
45 Il refettorio
47 Il digiuno e la dieta
53 IV. I CISTERCENSI E I SIGNORI FEUDALI
53 Il patrimonio monastico
55 Una grande parentela
58 Le signorie feudali dinastiche
59 Monaci e marchesi, gradi diversi, funzioni complementari
63 V. DENTRO IL MURO
63 Monaci di coro e conversi
65 La famiglia monastica
68 La sala del Capitolo. Un piccolo foro
70 Il muro di clausura
72 Di madre in figlia. La diffusione cistercense
75 VI. I CISTERCENSI A SANT'ANDREA DI SESTRI. UN ALTRO DESERTO E ALTRI PROTETTORI NOBILI
75 I cistercensi sopra uno scoglio
78 Dal concordato di Worms allo scisma anacletiano
80 Sostituiti i benedettini di osservanza tradizionale
82 Tiglieto e Sant'Andrea, un fossato profondo
85 I nobiles del Comune di Genova diversi dai marchiones oltremontani
89 VII. IL DESERTO SI SPOPOLA
89 Le strade verso il Piemonte e la prima espansione genovese in Oltregiogo
93 Le prime filiazioni piemontesi della badia di Tiglieto
94 Federico I Barbarossa e la rivincita dei feudatari
101 Genova e Tortona alleate
106 Monaci e canonici al posto dei soldati
111 VIII. I MONASTERI COME OASI
111 Lungo la strada fra marina e Monferrato
114 Lasciti e testamenti. Genova e l'ospitalità
117 I canonici mortariensi. Un'altra faccia della stessa medaglia
121 Da Mortara fìno a Genova e Tortona
123 Dal Banno alla Vezzulla
130 I monaci mirano alla propria edificazione, i canonici pregano per tutti
133 Le Consuetudines mortarienses
137 L'istruzione dei canonici e la cultura monastica
141 I monasteri di San Pietro di Prà e della Vesima
147 IX. OMBRE CHE SI SOVRAPPONGONO
147 Nasce Alessandria. Il deserto si stringe ancora
152 I marchesi del Bosco fra due fuochi
155 Una vicinanza scomoda
159 Il tempo delle liti
163 I conversi e l'azienda agricola cistercense
165 La grangia della Bruversa o Benedicta
168 Una nuova morale del lavoro
175 X. LA FINE
175 Le monache nel deserto al posto dei canonici
179 L'osservanza femminile
183 L'oltregiogo fra Genova e Alessandria
186 La guerra per Capriata
189 Federico II e l'ultima ribellione dei marchesi
193 Un fuoco che si spegne
196 Finisce un'epoca
203 Note


ARGOMENTO: , , , , , , , , , , , , ,
GENERE: , ,