Stemmario Trivulziano


PREZZO : EUR 296,50€
CODICE: ISBN 8890045205 EAN 9788890045202
AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
A cura di:
EDITORE/PRODUTTORE :
COLLANA/SERIE :
DISPONIBILITA': In esaurimento


TITOLO/DENOMINAZIONE:
Stemmario Trivulziano

PREZZO : EUR 296,50€

CODICE :
ISBN 8890045205
EAN 9788890045202

AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
A cura di:

EDITORE/PRODUTTORE:


COLLANA/SERIE:


ANNO:
2000

DISPONIBILITA':
In esaurimento

CARATTERISTICHE TECNICHE:
564 pagine
Ill. colori
Rilegato in tela
cm 21 x 29,7

DESCRIZIONE:

Commento dell'editore:
Probabilmente il più famoso degli stemmari del Rinascimento italiano fra gli studiosi e gli storici dell’arte di tutto il mondo, questo manoscritto riccamente illustrato – probabile opera di Gian Antonio da Tradate – è conservato presso la Biblioteca Trivulziana del Castello Sforzesco di Milano, assieme ai magnifici tesori artistici un tempo appartenuti alla potente e doviziosa famiglia dei principi Trivulzio. Questo codice risale agli anni in cui il condottiere Francesco Sforza divenne duca di Milano (1450-66) grazie alle nozze con Bianca Maria, figlia naturale – ma anche unica erede - dell’ultimo duca di Casa Visconti, Filippo Maria, e di Agnese del Majno; esso riproduce – assieme agli stemmi ed alle imprese dei membri della Casa Ducale – circa 2000 stemmi di famiglie e comuni del Ducato, ma anche di alcune casate legate, per differenti motivazioni, ai Duchi: così si possono riconoscere, ad esempio, lo stemma dei mercanti e banchieri germanici Fugger, o quello del consigliere ducale Cicco Simonetta, di origine calabrese, o di diverse potenti famiglie di condottieri (Brandolini, Savelli, Colonna, Orsini, ecc.) e di signori (Scaligeri, Este, Gonzaga, ecc.). Per questi motivi questo stemmario è una vera e propria pietra miliare sia per chi si interessi degli equilibri di potere del Rinascimento italiano, sia per lo studioso di storia dell’arte, data l’importanza rivestita dai Duchi di Milano e dalla loro corte come committenti di opere d’arte di tutti i generi.

Collana: Antichi Stemmari Lombardi. Questa collana riccamente illustrata si rivolge allo studioso di Medioevo, Rinascimento ed Età Moderna così come allo storico dell’arte e delle arti decorative, con un preciso interesse alla storia dell’antico Ducato di Milano – un territorio un tempo ben più esteso dell’attuale Lombardia. Ogni volume analizza e riproduce a colori un famoso stemmario di collezione pubblica o privata con un esaustivo commento, la blasonatura degli stemmi ed indicazioni bibliografiche.


ARGOMENTO: , , , ,
GENERE: , ,