Storia della letteratura italiana. Dalle origini al Quattrocento

BUONE CONDIZIONI

PREZZO : EUR 22,75€
CODICE: ISBN 882860073X EAN 9788828600732
AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore:
EDITORE/PRODUTTORE :
COLLANA/SERIE : , 1
DISPONIBILITA': In esaurimento


TITOLO/DENOMINAZIONE:
Storia della letteratura italiana. Dalle origini al Quattrocento
BUONE CONDIZIONI
PREZZO : EUR 22,75€

CODICE :
ISBN 882860073X
EAN 9788828600732

AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore:

EDITORE/PRODUTTORE:


COLLANA/SERIE:
, 1

ANNO:
1991

DISPONIBILITA':
In esaurimento

CARATTERISTICHE TECNICHE:
LVIII-454 pagine
12 ill. b/n
Brossura
cm 17 x 24 x 2,5
gr 690

NOTE:
VOLUME IN BUONE CONDIZIONI

DESCRIZIONE:

Indice:
Introduzione
Nozioni elementari di teoria della letteratura
pag. VII La funzione di questa introduzione
VII 1. Che cos'è la letteratura
VII Una domanda e molte risposte
VIII Origini e sviluppo della nozione di letteratura
IX Letteratura e poesia
IX Poesia e non poesia
X La nozione di letterarietà
XI 2. La letteratura in prospettiva antropologica
XI La letteratura e l'esperienza dell'uomo
XII Aspetti essenziali dell'esperienza letteraria
XIII 3. Letteratura e scrittura
XIII Le forme materiali
XIII Opera e testo
XIV Teorie della scrittura e del testo
XV 4. Codici, generi e tecniche
XV Codici della comunicazione letteraria
XVI I generi letterari
XVI Tecniche specifiche
XVII 5. Il contesto
XVII Situazione ed esperienza
XVIII Le istituzioni culturali, la produzione e i gruppi sociali
XIX 6. L'interpretazione
XIX Il valore della lettura
XIX Il dialogo con i testi
XX 7. I metodi critici
XX Origini e sviluppo della critica letteraria
XXI Gli orientamenti della critica contemporanea
XXII. La storia letteraria
XXII Varie storie possibili
XXIII La periodizzazione
XXIV Questa storia della letteratura
XXIV Informazione e metodo
XXV Struttura dell'opera
XXVI Tavole e altri apparati
Termini base
XXVII 1. Tradizione/Innovazione
XXVII 2. Estetica
XXVIII 3. Imitazione / Mimesi/ Diegesi / Rappresentazione / Realismo
XXX 4. Poetica
XXXI 5. Immaginario
XXXI 6. Mito/Archetipo
XXXIII 7. Narrativa/Racconto
XXXV 8. Retorica
XXXVII 9. Fiaba/Fiabesco
XXXVII 10. Simbolo/Simbolico/Segno/Analogia/Allegoria
XXXIX 11. Sublime/Eroico/Tragico
XL 12. Basso/Comico/Umorismo/Grottesco
XLI 13. Ironia/Ironico
XLII 14. Elegiaco/Patetico
XLIII 15. Titolo
XLIII 16. Partizioni del testo
XLV 17. Stile/Stilistica
XLVII 18. Metrica/Ritmo/Prosodia
XLVII 19. Filologia/Critica del testo
XLIX 20. Varianti/Variantistica
L 21. Epica/Lirica/Dramma
LII 22. Elegia/Epigramma/Idillio
LIII 23. Dialogo/Dialogismo/Monologo/Monologismo
LIV 24. Intellettuale/Intellettuali
LV 25. Esegesi/Interpretazione/Ermeneutica
LVI 26. Saggio/Saggistica
LVI 27. Concordanze
Epoca 0. Prologo (Le origini)
0.1. Il Medioevo latino
3 0.1.1. Concetto e realtà del Medioevo
6 Tav. I: Volgare/Volgo
6 0.1.2. Società barbarica, società feudale, società urbana
8 Tav. 2: Feudo/Feudalesimo
10 0.1.3. Strati sociali e livelli culturali
10 Tav.3: Clero/Chierici/Canonici/Ore canoniche
12 Tav. 4: Cavaliere/Cavalleria
14 Tav. 5: Borghese/Borghesia/Mercante
16 Tav. 6: Carnevale/Carnevalesco
18 0.1.4. Spazio, tempo, rapporti sociali
18 Tav. 7: Bestiari
23 Tav. 8: Parodia/Parodia linguistica
24 0.1.5. La scrittura e il libro
25 Tav. 9: Giullare
27 0.1.6. La cultura cristiana
28 Tav. 10: Glossa/Glossatori/Glossario
31 Tav. 11: Agiografia
33 Tav. 12: Eresia
34 0.1.7. La cultura latina antica e le arti liberali
38 Tav. 13: Classico/Classicismo
39 0.1.8. Rapporti con altre culture
44 Tav. 14: Cabala
45 0.1.9. I luoghi istituzionali
49 0.1.10. Forme della letteratura latina medievale
52 0.1.11. La letteratura latina in Italia
0.2. L'italiano e le lingue romanze
55 0.2.1. Le origini delle lingue romanze
56 Tav. 15: Romanzo
58 Tav. 16: Plurilinguismo/Bilinguismo/Diglossia
59 Tav. 17: Le lingue romanze
60 0.2.2. Migrazioni di popoli
62 0.2.3. Interferenze tra latino e volgare
63 0.2.4. I primi documenti del volgare italiano
65 0.2.5. Il volgare italiano e i dialetti
67 Tav. 18: Carta dei dialetti italiani secondo Dante
0.3. Le letterature romanze
69 0.3.1. La nascita delle prime letterature nazionali
70 Tav. 19: La versificazione romanza
72 0.3.2. Dall'oralità alla scrittura
74 0.3.3. L'epica francese
74 Tav. 20: Componimenti e forme strofiche romanze
77 0.3.4. Nascita del romanzo
78 Tav. 21: Corte/Cortese/Cortesia
79 Tav. 22: Avventura
81 0.3.5. La lirica provenzale
82 Tav. 23: Trovatore
84 0.3.6. I generi "intermedi": poesia didattica e poesia comica
85 0.3.7. Il ritardo italiano: le letterature romanze in Italia
86 0.3.8. La letteratura francese in Italia
87 0.3.9. La letteratura provenzale in Italia
Epoca 1. La civiltà comunale (fino al 1300)
1.1. Società e cultura nel secolo XIII
91 1.1.1. La società italiana nel secolo XIII
93 Tav. 24: Guelfi/Ghibellini
94 1.1.2. I poteri universali: l'Impero e la Chiesa
95 1.1.3. Modelli culturali e forme letterarie
97 1.1.4. Letteratura volgare e letteratura latina
98 1.1.5. La produzione di libri e la tradizione della letteratura volgare
100 Tav. 25: I piú antichi codici volgari
101 1.1.6. I luoghi istituzionali
103 Tav. 26: Le piú antiche università italiane
104 1.1.7. La vita comunale e la retorica
105 1.1.8. Poesia popolare e giullaresca
107 1.1.9. Cultura e centri geografici
107 Tav. 27: I maggiori centri culturali italiani nel secolo XIII
1.2. La letteratura religiosa
111 1.2.1. La vita religiosa nel secolo XIII
112 Tav. 28: Escatologismo/ Millenarismo
114 1.2.2. Un profeta alle soglie del secolo: Gioacchino da Fiore
115 1.2.3. San Francesco d'Assisi e il Cantico di frate Sole
116 1.2.4. La letteratura ecclesiastica ufficiale
117 1.2.5. La letteratura francescana e il misticismo
118 Tav. 29: La letteratura francescana del Duecento e del Trecento
119 1.2.6. La predicazione e gli ordini mendicanti
119 1.2.7. La poesia didattica volgare dell'Italia settentrionale
120 Tav. 30: La versifìcazione italiana
122 1.2.8. Bonvesin da la Riva
123 1.2.9. Bonaventura da Bagnoregio: il potere mistico della parola
124 1.2.10. Tommaso d'Aquino: il potere della ragione
125 1.2.11. Una nuova poesia religiosa: la lauda
125 Tav. 31: Lauda
126 1.2.12. Iacopone da Todi
1.3. La lirica volgare
131 1.3.1. La nascita della lirica volgare: tradizione e problemi storici
132 1.3.2. La scuola siciliana
133 Tav. 32: Componimenti e forme strofiche italiane
136 1.3.3. Il Contrasto di Cielo d'Alcamo: parodia dell'amore cortese
137 1.3.4. Il trapianto della nuova lirica in Toscana: Guittone d'Arezzo
138 1.3.5. I rimatori siculo-toscani
139 1.3.6. Rustico Filippi e la pluralità degli stili
139 1.3.7. Il "dolce stil novo": caratteri generali
142 1.3.8. Guido Guinizzelli, precursore dello "stil novo"
143 1.3.9. Guido Cavalcanti: l'amore che distrugge
145 1.3.10. Gli "stilnovisti" minori e Cino da Pistoia
146 1.3.11. Lo sviluppo della poesia "giocosa"
147 1.3.12. Cecco Angiolieri: la scioperataggine nel mondo comunale
148 1.3.13. Folgóre da San Gimignano: la vita cortese come immaginario
1.4. Le forme della prosa
149 1.4.1. La nascita della prosa volgare: traduzioni e divulgazione
150 1.4.2. Trattatistica enciclopedica e scientifica
151 1.4.3. Scritture storiche e cronache
152 1.4.4. Il Milione di Marco Polo
154 Tav. 33: Rubrica
155 Tav. 34: Il viaggio di Marco Polo
156 1.4.5. La prosa moralistica
157 1.4.6. Il romanzo in prosa
157 1.4.7. La nascita della novella
158 Tav. 35: Antiche raccolte di racconti
Epoca 2. La crisi del mondo comunale (1300-1380)
2.1. Dante Alighieri
163 2.1.1. Dante tra Duecento e Trecento
163 2.1.2. La vita
164 Tav. 36: La lotta politica e istituzionale a Firenze
169 Tav. 17: Vita e opere di Dante Alighieri
170 2.1.3. La prima attività poetica
172 2.1.4. L'esaltazione di Beatrice e la Vita nuova
175 2.1.5. Le rime della maturità e dell'esilio
177 2.1.6. Il Convivio e la "perfezione" della conoscenza
180 2.1.7. Il De vulgari eloquentia: la ricerca del volgare "illustre"
182 2.1.8. La Monarchia
183 2.1.9. Le tredici Epistolae
185 2.1.10. Operette latine minori
185 Tav. 38: Ecloga/Egloga
186 2.1.11. La Divina Commedia: datazione, pubblicazione, diffusione
187 Tav. 39: La poesia didattica del Trecento
189 Tav. 40: I piú antichi commenti alla Commedia
189 2.1.12. La Divina Commedia: titolo e struttura
191 2.1.13. L'interpretazione: visione, allegoria, figura
192 2.1.14. Il sistema filosofico, cosmico e teologico
194 2.1.15. Il giudizio sul mondo storico e politico
195 2.1.16. Dante come personaggio-poeta
196 2.1.17. Le forme della rappresentazione
198 2.1.18. La creazione di una lingua poetica
199 2.1.19. L'lnferno
200 Tav. 41: Inferno
203 2.1.20. Il Purgatorio
204 Tav. 42: Purgatorio
207 2.1.21. Il Paradiso
208 Tav. 43: Paradiso
211 2.1.22. Dante e noi
2.2. La cultura nella crisi del secolo XV
213 2.2.1. Una grande depressione in Italia e in Europa
214 2.2.2. Il sistema degli Stati italiani
215 2.2.3. La circolazione della cultura
217 2.2.4. I centri culturali
218 Tav. 44: Cantari
219 2.2.5. La produzione libraria e la scrittura
220 Tav. 45: Gotico/Tardo-gotico
221 2.2.6. Concetti storiografici: tardo-gotico e Umanesimo
222 2.2.7. I "preumanisti" dell'Italia settentrionale
223 2.2.8. Marsilio da Padova: una difesa dello Stato laico
224 2.2.9. La produzione poetica volgare
225 2.2.10. La poesia per musica
226 2.2.11. I volgarizzamenti e lo sviluppo della prosa
226 2.2.12. Cronache e scritture pratiche
228 2.2.13. La letteratura narrativa
228 2.2.14. La letteratura franco-veneta
2.3. La letteratura religiosa
229 2.3.1. Caratteri della vita religiosa
230 2.3.2. Tendenze della letteratura religiosa
232 2.3.3. La letteratura francescana
232 2.3.4. La predicazione e la letteratura domenicana
233 2.3.5. Santa Caterina da Siena
2.4. Francesco Petrarca
235 2.4.1. La vita
236 Tav. 46: Benefici ecclesiastici
238 Tav. 47: Vita e opere di Francesco Petrarca
242 2.4.2. La separazione tra il latino e il volgare: Petrarca letterato
243 2.4.3. Petrarca filologo e umanista
244 Tav. 48: La biblioteca di Petrarca
246 2.4.4. Lo scrittore di fronte alla società contemporanea
247 2.4.5. La filosofia del Petrarca: l'umanesimo cristiano
248 2.4.6. Le raccolte epistolari
249 2.4.7. Gli scritti latini in versi
250 2.4.8. Gli scritti latini in prosa: caratteri generali
251 2.4.9. I trattati storico-eruditi
252 2.4.10. I trattati morali
253 2.4.11. Gli scritti polemici
254 2.4.12. Il Secretum: radiografia di un conflitto senza soluzioni
256 2.4.13. Composizione e struttura del Canzoniere
257 2.4.14. La figura poetica di Laura
259 2.4.15. Le scelte linguistiche e stilistiche
260 2.4.16. Rapida lettura del Canzoniere: le liriche piú celebri
262 2.4.17. I Triumphi
264 2.4.18. Significato storico del Petrarca
2.5. Giovanni Boccaccio
267 2.5.1. La vita
270 Tav. 49: Vita e opere di Giovanni Boccaccio
272 2.5.2. Caratteri della cultura del Boccaccio
274 2.5.3. Le opere del periodo napoletano
277 2.5.4. Una letteratura per Firenze
279 2.5.5. L'Elegia di Madonna Fiammetta
281 2.5.6. Il Decameron: composizione, pubblicazione, diffusione
282 2.5.7. Gli interventi dell'autore
283 2.5.8. Un "orrido cominciamento": la peste di Firenze
283 2.5.9. La brigata dei narratori
285 Tav. 50: Struttura generale del Decameron
289 2.5.10. La coerenza della struttura
289 2.5.11. I temi delle novelle
292 2.5.12. I modi della rappresentazione
293 2.5.13. La prosa del Decameron
294 2.5.14. Significato storico del Decameron
296 2.5.15. Boccaccio umanista
297 2.5.16. Poesie e trattati latini
298 2.5.17. Il culto di Dante
298 2.5.18. Il Corbaccio
Epoca 3. Il mondo umanistico e signorile (1380-1494)
3.1. L'orizzonte sociale e culturale del mondo signorile
303 3.1.1. Ristrutturazione della società italiana e sviluppo del sistema signorile
305 3.1.2. L'equilibrio politico italiano
306 Tav. 51: Rinascimento
307 3.1.3. Il Rinascimento: concetto e realtà
309 Tav. 52: Prospettiva
310 3.1.4. La cultura nella vita sociale
312 Tav. 53: Satira del villano
312 3.1.5. I centri culturali
314 Tav. 54: I centri culturali, 1380-1494
3.2. La letteratura volgare dal 1380 al 1470
317 3.2.1. Letteratura latina e letteratura volgare
318 3.2.2. Le scritture dei mercanti
319 3.2.3. Franco Sacchetti, narratore e moralista della Firenze comunale
320 3.2.4. Altri naratori toscani
321 Tav. 55: Facezia
322 3.2.5. La letteratura religiosa
323 Tav. 56: Sacra rappresentazione
324 3.2.6. La poesia lirica
324 3.2.7. Le rime del Burchiello: l'irrazionalità delle cose e delle parole
3.3. La letteratura umanistica
327 3.3.1. Il trionfo dell'Umanesimo
328 Tav. 57: Umanesimo/Umanista
329 3.3.2. Tendenze e fasi dell'Umanesimo nell'età signorile
330 Tav. 58: Le generazioni degli umanisti
331 3.3.3. Gli umanisti e le istituzioni culturali
333 Tav. 59: La cancelleria fiorentina
334 3.3.4. La filologia umanistica
335 3.3.5. La produzione dei libri e la stampa
336 Tav. 60: Incunaboli
337 3.3.6. Caratteri generali della letteratura umanistica
337 Tav. 61: Le prime stampe degli autori volgari nel Quattrocento
339 Tav. 62: La poesia umanistica
341 3.3.7. L'Umanesimo fiorentino
342 3.3.8. Poggio Bracciolini
343 3.3.9. L'Umanesimo nell'Italia settentrionale e meridionale
344 3.3.10. L'Umanesimo nella Curia romana
345 3.3.11. La filologia "critica" di Lorenzo Valla
346 3.3.12. Leon Battista Alberti
3.4. La nuova letteratura della Firenze medicea
351 3.4.1. La Firenze di Lorenzo il Magnifico
352 3.4.2. Dall'Umanesimo "civile" al platonismo
353 3.4.3. La pia philosophia di Marsilio Ficino
354 Tav. 63: Ermetico/Ermetismo/Neoplatonismo
355 3.4.4. Un "irregolare" nella Firenze laurenziana: Luigi Pulci
357 3.4.5. Il Morgante
360 3.4.6. Lorenzo il Magnifico, signore e scrittore
361 3.4.7. Le opere di Lorenzo: tra generi e stili diversi
363 Tav. 64: Canti carnascialeschi
364 3.4.8. Angelo Poliziano, intellettuale mediceo
364 Tav. 65: La nominazione umanistica
365 3.4.9. La poesia latina del Poliziano
366 3.4.10. La lirica in volgare del Poliziano
366 Tav. 66: Silvae/Selve
367 3.4.11. Le Stanze per la giostra: sogno umanistico di una sintesi tra potere e bellezza
369 3.4.12. Lontano da Firenze: la Favola d'Orfeo
370 3.4.13. Ritorno a Firenze: il Poliziano filologo e umanista
371 3.4.14. Pico della Mirandola
3.5. La letteratura dell'Italia padana
375 3.5.1. La letteratura delle corti padane
376 3.5.2. La cultura ferrarese
378 3.5.3. Matteo Maria Boiardo: vita e opere minori
379 3.5.4. La lirica amorosa del Boiardo
379 3.5.5. L'Orlando innamorato e il risorgere dei "cavalieri antiqui"
381 3.5.6. Vicende, personaggi, movimenti dell'Innamorato
383 3.5.7. Posizione storica dell'Innamorato
384 3.5.8. Il sogno di Polifilo
3.6. La letteratura aragonese
387 3.6.1. Potere e cultura nel Regno di Napoli
388 3.6.2. La lirica aragonese
388 3.6.3. La prosa volgare e Masuccio Salernitano
389 3.6.4. L'umanesimo mondano di Giovanni Pontano
390 3.6.5. Le opere poetiche del Pontano
391 3.6.6. I trattati politici e morali
392 3.6.7. I dialoghi del Pontano
391 3.6.8. Iacobo Sannazaro: una vita tra malinconia e fedeltà
393 3.6.9. L'Arcadia, fondazione di un paesaggio spirituale europeo
395 3.6.10. Altre opere del Sannazaro
395 3.6.11. Dalla Grecia all'Italia signorile: Michele Marullo Tarcaniota
397 Bibliografia
Indici
417 Indice dei nomi
431 Indice dei termini notevoli
440 Indice delle tavole


ARGOMENTO: , , , ,
GENERE: , ,