Storia e documenti dell'abbazia di Casamari, 1254-1430

Le vicissitudini tra gli sconvolgimenti politici e religiosi tardo-medievali dell'Italia centro-meridionale

PREZZO : EUR 20,00€
CODICE: ISBN 8886445172 EAN 9788886445177
AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore:
EDITORE/PRODUTTORE :
COLLANA/SERIE :
DISPONIBILITA': Disponibile


TITOLO/DENOMINAZIONE:
Storia e documenti dell'abbazia di Casamari, 1254-1430
Le vicissitudini tra gli sconvolgimenti politici e religiosi tardo-medievali dell'Italia centro-meridionale
PREZZO : EUR 20,00€

CODICE :
ISBN 8886445172
EAN 9788886445177

AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore:

EDITORE/PRODUTTORE:


COLLANA/SERIE:


ANNO:
2011

DISPONIBILITA':
Disponibile

CARATTERISTICHE TECNICHE:
214 pagine
Brossura
cm 17 x 24 x 1,3
gr 435

DESCRIZIONE:

Il libro intende scrivere un nuovo capitolo di storia dell'abbazia, che fa seguito a quello riguardante il primo secolo di presenza cistercense (1152-1254). Si assume il compito di penetrare nel fitto buio che avvolge la vita dell'abbazia nel lungo periodo che va dalla scomparsa dell'imperatore Federico II (1250) ai primi decenni del secolo XX e di metterne in luce almeno una parte. Indaga sui circa due secoli che trascorrono dalla fase più acuta della lotta fra Papato e Impero (1229-1250) sino alla conclusione del Concilio di Costanza e, con esso, del grande scisma d'Occidente (1417).

Indice:
pag. 7 Prefazione
11 - CAPITOLO I. CASAMARI NELLA FASE ACUTA DELLA LOTTA FRA PAPATO E IMPERO. L'ABATE PAOLO AL GOVERNO DELL'ABBAZIA
11 1. Condizioni di Casamari nell'ultimo periodo svevo (1227-1254)
14 2. Le vicende successive alla scomparsa dell'imperatore Federico II
17 - CAPITOLO II. I RAPPORTI DI CASAMARI CON PAPI E PRINCIPI DEL PRIMO PERIODO ANGIOINO (1254-1290)
17 1. L'abate Giovanni V (1254-1269) e le basi per l'espansione di Casamari in Sicilia
18 - L'aggregazione del "castrum" di Prizzi
25 - L'accorpamento di Santa Maria di Ustica
28 - L'abate Giovanni V vigile sui beni dell'abbazia
30 - L'abate Giovanni V incaricato dal Capitolo generale di missioni ispettive e pacificatrici
31 - L'abate Giovanni V eletto alla sede vescovile di Sora
33 2. L'abate "M[atteo]": sua collocazione storica nella serie degli abati (1269-1290)
37 - L'abate M[atteo] incaricato di missioni pacificatrici fra monasteri
38 - L'abate M[atteo] deposto dalla comunità e riabilitato dal Capitolo generale
45 - CAPITOLO III. IL TRASFERIMENTO DELLA CURIA AD AVIGNONE. L'ABATE GIOVANNI VI AL GOVERNO DELL'ABBAZIA IN "TEMPI TRISTISSIMI" (1291-1318)
45 1. L'abate Giovanni VI: la questione dell'inizio del suo mandato. Le opere
48 - Il governo dell'abate Giovanni VI
51 - La fine della conduzione diretta dei possessi
53 - L'affiliazione del monastero di Santo Spirito di Agrigento
54 2. Vicissitudini di inizio secolo XIV
61 - CAPITOLO IV. L'ESILIO AVIGNONESE (1305-1376). CASAMARI SOGGETTA AL FISCALISMO E ALLA RISERVA DELLE NOMINE ALLA CURIA
61 1. La Sede Apostolica in Francia. Sue conseguenze per il monachesimo
63 2. L'abate Onofrio (1318-1336?)
67 3. Gli abati di Casamari nominati dalla Sede Apostolica (1336-1364?)
67 - L'enigma dell'abate Bartolomeo I (1336-1338)
68 - L'abate Giacomo d'Andrea di Veroli (1338-1342)
70 - L'abate Angelo già abate di San Pietro di Paliano (1342-1364?)
74 4. Il clima burrascoso della seconda metà del secolo XIV
79 - CAPITOLO V. IL GRANDE SCISMA D'OCCIDENTE E I SUOI EFFETTI SU CASAMARI (1378-1417)
79 1. Il clima generale
80 2. La situazione in Casamari
83 3. Luce dalle dipendenze ubicate in Sicilia
96 4. L'abbazia nella bufera
97 5. L'abate Francesco d'Alatri (1364-...?)
98 6. L'abate anonimo di fine secolo XIV
99 7. L'abbazia nelle mani di beneficiari papali
100 - Appannaggio dei Tomacelli familiari di papa Bonifacio IX (1407-1410). Alla guida della comunità, il priore Rainaldo da Bauco
102 - Beneficio del cardinale Angelo da Verona, nipote di papa Gregorio XII (1410-1417). AlIa guida della comunità, il priore Antonio Petrite de Babuto e l'abate Giovanni VII
106 - Beneficio di Tommaso de Asinari, vescovo di Catania (1418-1422). Alla guida della comunità, l'abate Giovanni VII
106 - Beneficio di Bernardo Maja, vescovo di Doglia (1422-1430). Alla guida della comunità, l'abate Bartolomeo II
109 - Commenda di Prospero Colonna, nipote di papa Martino V (1430). Alla guida della comunità, l'abate Bartolomeo II
113 CONCLUSIONE
117 Cronotassi degli abati e dei priori posti al governo dell'abbazia nel periodo analizzato
121 DOCUMENTI
185 FONTI E BIBLIOGRAFIA
INDICI
195 - Indici dei documenti d'archivio
203 - Indice analitico.


ARGOMENTO: , , , , , , , , ,
GENERE: , ,