Storie dell'Anno Mille. I cinque libri delle Storie di Rodolfo il Glabro e Vita dell'abate Guglielmo

PREZZO : EUR 18,00€
CODICE: ISBN 8816772018 EAN 9788816772014
AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore: A cura di: , Traduzione di:
EDITORE/PRODUTTORE :
COLLANA/SERIE :
DISPONIBILITA': Disponibile


TITOLO/DENOMINAZIONE:
Storie dell'Anno Mille. I cinque libri delle Storie di Rodolfo il Glabro e Vita dell'abate Guglielmo

PREZZO : EUR 18,00€

CODICE :
ISBN 8816772018
EAN 9788816772014

AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore: A cura di: , Traduzione di:

EDITORE/PRODUTTORE:


COLLANA/SERIE:


ANNO:
1998

DISPONIBILITA':
Disponibile

CARATTERISTICHE TECNICHE:
242 pagine
3 cartine in b/n
Cartonato
cm 15 x 23 x 2
gr 410

DESCRIZIONE:

Commento dell'editore:
Intorno al 1030, a Cluny, il monaco Rodolfo il Glabro inizia a scrivere le "Storie del suo tempo" e la "Vita di Guglielmo da Volpiano", grande abate di Digione e suo maestro.
I fatti che fanno da sfondo alle pagine appassionate di Rodolfo sono quelli dell'inizio millennio: il rinnovarsi dell'impero in Germania e in Italia, l'inizio del lungo cammino del regno di Francia, l'insediamento dei Normanni e degli Ungari al temine delle loro scorrerie e la loro conversione, la ripresa economica e demografica e il crescere del numero delle chiese.
Rodolfo il Glabro è un narratore attento soprattutto agli avvenimenti prodigiosi ed emblematici che interpreta in modo allegorico per svelarne i significati nascosti e mostrare il trionfo della fede cristiana ed affermare i meriti del monachesimo cluniacense.
La sua opera è una fonte essenziale e una pagina affascinante per penetrare la mentalità degli uomini che guidarono la società europea e la Chiesa a cavallo dell'anno Mille.

Indice:
pag. 9 Giancarlo Andenna, MILLE ANNI DOPO. RODOLFO IL GLABRO: UN ACUTO INTERPRETE DEL SEGNO DEI TEMPI
Rodolfo il Glabro
I CINQUE LIBRI DELLE STORIE DALL'ANNO 900 ALL'ANNO 1044
Libro primo
58 I. La divina quaternità
62 II. Il re Rodolfo
63 III. Il re Lotario
64 IV. Gli imperatori sassoni
70 V. Le ferite inferte dai popoli pagani
Libro secondo
77 I. Ugo Capeto è eletto re
78 II. L'apparizione di una balena e le guerre in occidente
80 III. Folco d'Angiò e Conan lo Storto
82 IV. Il monastero di Loches
84 V. Meravigliosi prodigi ad Orléans
86 VI. Si comperano le cariche ecclesiastiche
88 VII. I nobili muoiono e le città bruciano
89 VIII. Morte del duca Enrico e invasione della Borgogna
91 IX. La carestia e l'offensiva dei saraceni
94 X. Piovono pietre
95 XI. Leutardo, l'eretico pazzo
96 XII. Si scopre un'eresia in Italia
Libro terzo
97 Premessa
98 I. Stefano re d'Ungheria. Le guerre nel territorio di Benevento
101 II. Roberto il Pio re di Francia
104 III. Appare una cometa, presagio di molte sventure
106 IV. Il mondo si riveste di chiese
108 V. La straordinaria attività di Guglielmo da Volpiano
111 VI. Si scoprono le reliquie di santi
113 VI. Distruzione del tempio di Gerusalemme e strage degli ebrei
115 VIII. L'eresia di Orléans
122 IX. I figli di Roberto il Pio
Libro quarto
130 Premessa
131 I. La chiesa di Costantinopoli rivendica un primato di universalità in Oriente
133 II. L'eresia di Monforte
135 III. Dio permette che anche gli spiriti maligni compiano miracoli
137 IV. La grande carestia
141 V. Pace e prosperità al compimento dei mille anni dalla passione di Cristo
144 VI. Da tutto il mondo si va in pellegrinaggio a Gerusalemme
147 VII. Scontri tra saraceni e cristiani in Spagna
148 VIII. Guerra contro i Leutici nell'Europa del Nord
149 IX. Le eclissi di sole
Libro quinto
152 I. Meditazioni
164 II. Una guerra vinta con l'aiuto dei santi
165 III. Il sole si oscura per Ia terza volta
166 IV. Ressa di candidati per l'arcivescovado di Lione
168 V. La simonia è vinta
Rodolfo il Glabro
VITA DELL' ABATE GUGLIELMO
173 Introduzione
173 I. La famiglia di Guglielmo - Nasce sull'isola di San Giulio del lago d'Orta - La regina Adelaide lo tiene a battesimo
175 II. La visione di Perinzia - I genitori lo offrono a Dio nel monastero di Lucedio
175 III. Primi segni della santità di Guglielmo - Convince íl padre ad entrare in monastero
176 IV. Rifiuta il diaconato per non sottomettersi al vescovo e medita di recarsi in un altro monastero - Visita a San Michele della Chiusa
178 V. L'incontro con S. Maiolo - Guglielmo a Cluny - Rifiuta il sacerdozío - Diventa abate del monastero di S. Saturnino
180 VI. Guglielmo abate di S. Benigno di Digione - Riforma i monasteri di St.-Vivant-de-Vergy e di Béze
181 VII. Diventa abate di Fécamp in Normandia - Vi istituisce una scuola
182 VIII. Guglielmo restaura la basilica di S. Benigno di Digione e ne scopre il sepolcro
183 IX. Riforma il monastero di S. Arnolfo di Metz - Viaggio a Roma - Durante il ritorno si ammala - Fondazione del monastero di Fruttuaria
185 X. Guglielmo convince Odilone ad entrare nella vita monastica - Rampogne a papa Giovanni XIX
186 XI. Guglielmo e l'imperatore Enrico II - Rapporti con Roberto II re di Francia - Guglielmo e i vescovi: Ermanno di Toul e Leone di Vercelli
188 XII. L'attività di Guglielmo: 40 monasteri, 1.200 monaci - Anche gli analfabeti devono pregare - Guglielmo e la musica - Consacrazione di S. Benigno di Digione
191 XIII. Miracoli di Guglielmo - Resurrezione dei morti - Appare all'autore della sua "Vita"
192 XIV. Santità e fama di Guglielmo - Ritorna in Gallia dall'Italia - Muore a Fécamp il 1° gennaio 1031
197 Nota del traduttore
201 Schede storiche
227 Tavola cronologica
231 Bibliografia ragionata
Cartine:
236 1. L'Europa alla fine del decimo secolo
237 2. Le località menzionate nelle Storie
238 3. La Longobardia e i luoghi di Guglielmo da Volpiano


ARGOMENTO: , , , , , ,
GENERE: , ,