Studi alemannici I. I dialetti walser tra isolamento e contatto linguistico


PREZZO : EUR 18,56€
CODICE: ISBN 8876943498 EAN 9788876943492
AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
A cura di:
EDITORE/PRODUTTORE :
COLLANA/SERIE : , 7 -
DISPONIBILITA': Disponibile


TITOLO/DENOMINAZIONE:
Studi alemannici I. I dialetti walser tra isolamento e contatto linguistico

PREZZO : EUR 18,56€

CODICE :
ISBN 8876943498
EAN 9788876943492

AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
A cura di:

EDITORE/PRODUTTORE:


COLLANA/SERIE:
, 7


ANNO:
1999

DISPONIBILITA':
Disponibile

CARATTERISTICHE TECNICHE:
252 pagine
Brossura
gr 400

DESCRIZIONE:

Commento dell'editore:
Le minoranze linguistiche alemanniche, tuttora riscontrabili nel Piemonte e nella Valle d'Aosta, ebbero origine tra XII e XIII secolo in seguito alla spinta espansionistica di coloni provenienti dalla Svizzera sud-occidentale – l'attuale Wallis – che, in cerca di migliori condizioni di vita, si insediarono nelle alte valli circostanti il Monte Rosa. L'interesse che esse suscitano è dovuto principalmente alla singolare condizione di prolungato isolamento che le caratterizza anche rispetto alle altre numerose minoranze presenti nel territorio italiano.
I saggi che compongono il presente volume intendono fornire un panorama orientativo degli studi usciti finora sull'argomento, delineare in sintesi le peculiarità e le tendenze evolutive delle cosiddette parlate walser o vallesane e aggiornare sulla situazione demografica e socio-linguistica delle "colonie" tuttora esistenti. A questi intenti più prettamente scientifici si affianca quello di voler contribuire a far conoscere una minoranza alloglotta che con la sua tradizione e i suoi meccanismi di integrazione costituisce una tessera interessante del ricco mosaico etnico-linguistico europeo.


ARGOMENTO: , , , ,
GENERE: , ,