I fasti dei banchetti medievali


PREZZO : EUR 104,50€
CODICE: ISBN 8885324169 EAN 9788885324169
AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore: , , Foto di: Realizzazione delle ricette di: Traduzione di:
EDITORE/PRODUTTORE :
COLLANA/SERIE :
DISPONIBILITA': Esaurito


TITOLO/DENOMINAZIONE:
I fasti dei banchetti medievali

PREZZO : EUR 104,50€

CODICE :
ISBN 8885324169
EAN 9788885324169

AUTORE/CURATORE/ARTISTA :
Autore: , , Foto di: Realizzazione delle ricette di: Traduzione di:

EDITORE/PRODUTTORE:


COLLANA/SERIE:


ANNO:
1999

DISPONIBILITA':
Esaurito

CARATTERISTICHE TECNICHE:
192 pagine
114 ill. a colori
Rilegato in tela con sovracoperta
cm 25 x 27 x 2
gr 1320

NOTE:
Titolo originale dell'opera: Fêtes gourmandes au Moyen Âge

DESCRIZIONE:

Seconda di copertina:
Fra il XIV ed il XV secolo, alla fine del Medioevo, una repentina profusione di libri di cucina celebra il fasto dei banchetti aristocratici e la munificenza dei principi. Parliamo, per esempio, dei famosi trattati di Maître Chiquart, cuoco del duca di Savoia (1425, Du fait de cuysine) e di Maître Robert, cuoco del re di Napoli nella seconda metà del XV secolo.
Le Mesnagier de Paris, il celebre Viandier de Taillevent, Le Recueil de Riom, i trattati italiani del Maestro Martino e Battista Platina, il catalano Libre de Sent Sovi e diversi trattati inglesi vengono scrupolosamente analizzati da Carole Lambert, specialista nell'interpretazione dei manoscritti medievali, che ricompone minuziosamente il severo cerimoniale dei banchetti, facendone rivivere lo spettacolare allestimento.
Dall'antipasto, che inaugura il banchetto con il rito del lavaggio delle mani, fino al digestivo, che lo conclude,le molteplici portate, chiamate mets, si succedono secondo un ordine preciso, sorretto da un'etichetta esasperata, dallo sfrenato gusto per l'eccesso, unito però all'intento di dare alla gastronomia un'impronta dietetica, senza perdere di vista le "virtù" degli alimenti classificati secondo la fisica di Aristotele.
L'entremets è l'apoteosi del banchetto, il momento culminante in cui si alternano danze, canti e intrattenimenti che rendono indimenticabile il ricevimento.
Le 28 ricette scelte sono corredate da un opportuno commento. Lo chef Yves Pinard, del Grand Louvre, le ha messe a punto con i tempi di cottura, le dosi, gli ingredienti che spesso risultano mancanti nei testi originali.
Le foto riuniscono i piatti e gli oggetti utllizzati in cucina ed in tavola - pentole, brocche, nappi, coltelli.
Françoise Danrigal e Claude Huyghens hanno fatto un favoloso lavoro di ricostruzione, aiutati da archeologi, storici e conservatori di museo: le loro sontuose nature morte testimoniano la cura per l'autenticità scientifica.
L'analisi di ogni oggetto, insieme a quella dei testi delle ricette e le descrizioni dei banchetti, compongono l'archeologia dei sapori e degli stili della tavola, rendendo questo libro assolutamente originale.

Sommario:
7 Prefazione, di Jean-Louis Flandrin
31 Le portate
43 L'aperitivo
57 I primi
79 I secondi
103 I piatti intermedi (Entremets)
123 La terza portata
139 La conclusione
151 Il digestivo
165 Nota per i lettori
166 Note
174 Bibliografia
180 Glossario
187 Ringraziamenti di Carole Lambert
188 Indice delle ricette
190 Indice dei commenti archeologici
191 Ringraziamenti di Françoise Danrigal e Claude Huyghens.


ARGOMENTO: , , , ,
GENERE: , ,